News

Sidecar Smilla: Viaggio nell’Italia dei cani abbandonati

Un bel regalo di Natale che mi e’ stato fatto e che voglio condividere con Voi, e’ questo libro…Sidecar Smilla: Viaggio nell’Italia dei cani abbandonati su edizioni EVENT GREEN . Sara’ che mi e’ stato consegnato personalmente da chi lo ha scritto, ed e’ una cosa che mi ha lusingato particolarmente, ma in parte il merito e’ di Smilla, questa cagnona nera che inizia ad avere i primi peli bianchi sul muso, pur conservando un carattere da ragazzina sbarazzina, un po’ civettuola ama farsi fare le coccole fino a non poterne piu’ anche se non stacca mai lo sguardo da Paolo.
Paolo Susana, quel tizio che la scorsa estate ha caricato il suo Sidecar con quanto gli serviva ed e’ partito per l’Italia dei cani abbandonati…Era il suo sogno da sempre, e lo ha potuto realizzare grazie al suo amico Massimo Cirri, che ok diciamolo pure…ha sponsorizzato la sua impresa!
Paolo e’ una di quelle persone da conoscere, una di quelle che fa’ la differenza, che fa’ quello in cui crede, anche quando costa un po’ di fatica emotiva….
– Raccontaci di Smilla, dai…
– Smilla ha dieci anni. Ed e’ con me da otto… Arriva da un canile, dove ho fatto non poca fatica per averla. Era stata abbandonata maltrattata, e poi riportata in canile due volte. I volontari avevano deciso non darla piu’ in adozione per non procurarle altri traumi, poi … sono arrivato io!
– Sei partito questa estate con Smilla per fare il giro dei Canili in Italia, quali sono state le emozioni piu’ grandi?
-L’accoglienza che mi e’ stata riservata nel primo canile dove siamo arrivati! Una vera e propria festa, un calore che non mi aspettavo e questo naturalmente mi ha rincuorato e dato la carica, perche’ voleva dire che stavo facendo una cosa giusta! Certo mi ha lasciato un po’ male che molti canili non mi abbiamo accolto, per paura di mostrarmi la loro realta’! Peccato!!! Io ho fatto e spero’ di fare ancora questo viaggio, proprio per quello!!! Per raccogliere testimonianze di come vivono questi poveri cani senza famiglia… Sono stato in un canile in Sardegna dove trovano alloggio 750 cani…Non c’e’ molto da dire, solo da vedere!!!
– E poi questo libro…
– Scritto a sei zampe con Smilla! Smilla ha segnato i suoi appunti sulle pagine violette del libro, mentre quelle bianche sono rimaste sono a me.
E’ uscito proprio l’altro giorno, e spero davvero di vendere tanti libri in modo da poter riprendere la mia missione il prossimo anno! Il libro raccoglie anche l’itinerario di viaggio, l’elenco delle Associazioni visitate…io dentro di me ho ancora tante missioni da portare avanti e spero di poter continuare.

Smilla

In questo primo viaggio ho visitato diverse realta’, una fattoria dove trovano seconda vita degli animali da reditto, magnifici canili tenuti come noi teniamo casa nostra. Purtroppo per quanto siano accoglienti questi luoghi, non saranno mai una casa o una famiglia, cosa che invece ognuno di questi animali si merita!
Facciamo pausa un attimo….
Paolo abbassa lo sguardo, Smilla posa il muso sulla gamba…lo studio resta in silenzio. Cosa potrei dire… che Smilla non abbia disegnato nel suo sguardo? (Davide Cavalieri)

Paolo Susana e Smilla a Radiobau

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply