Manifestazioni

FELINA MAXIMA l’8 e il 9 Febbraio i gatti piu’ belli del Mondo

A Cernobbio l’8 e il 9 febbraio 2014 torna Felina Maxima, l’esposizione internazionale che, lo scorso anno, ha polarizzato l’attenzione di migliaia di visitatori. Sotto l’egida dell’Associazione Nazionale Felina Italiana ANFI e della Federazione Internazionale Felina FIFE, l’evento avrà luogo sempre presso gli spazi espositivi di Villa Erba.
Nostra ospite Isabella Vida; ideatrice e Presidente del Comitato Organizzatore di questo week end che fa’ miao in tutte le lingue del mondo…
– in questo week end, oltre che godere della Mostra Felina, sara’ possibile seguire vari seminari volti all’informazione Felina. Come interpretare il linguaggio dei nostri beniamini miagolanti, come entrare in comunicazione con loro. Troppo spesso si esalta il rapporto con il cane, mettendo in secondo piano quello importante con il gatto, con questi seminari apriremo un po’ di menti.
Non solo questo…
– avremo la fortuna di poter tenere dei corsi di Primo Soccorso, per cani e gatti. In modo da poter infomare tutti, su cosa fare nel caso se ne prentasse il bisogno. E’ importante saper bene cosa fare, come cosa NON fare assolutamente
Prima di salutarci mi preme una domanda da profano di concorsi. Ma a parita’ di bellezza e di parametri standard, vince sempre il gatto piu’ bello o quello piu’ simpatico?
– Il gatto e’ gatto anche nel sapersi mettere in mostra. Ci sono gatti che proprio si godono l’esperienza dell’esibizione davanti ai giudici, e sanno come posare per avere piu’ complimenti. Certo a parita’ di bellezza da “capitolato” strappa piu’ voti quel micio ruffiano che sa’ accittivarsi le simpatie della giuria con posizioni o atteggiamenti simpatici. Altrimenti che gatto sarebbe!

Cernobbio torna ad essere capitale dei felini, con una 2 giorni – no stop dedicata al gatto, in una sede d’eccellenza, Villa Erba, in riva al lago di Como.
700 esemplari delle razze più esclusive e particolari provenienti da ogni parte del mondo, infatti, scenderanno in passerella pronti a contendersi il podio per bellezza ed eleganza, davanti ad una giuria tecnica composta dai migliori giudici al mondo, Giudici FIFEFederazione Internazionale Felina, provenienti dalla Svezia, Francia, Austria, Norvegia, Italia, Polonia, Danimarca e Finlandia.
I più begli esemplari al mondo di Maine Coon, che arrivano a pesare 12 kg, l‘American Curl, con le sue singolari orecchie arrotolate verso l’esterno, i meravigliosi British shorthair, dal mantello a pelo corto ma fittissimo e morbidissimo, detti anche gatto orsetto, i raffinatissimi Shpynx, gli orientali Seychellois, detti “gatti che cantano”, i Bengala, dal tipico mantello maculato come il leopardo, i Kurillians, originali di un’isola tra il Giappone e la Russia, di cui in Italia esiste un solo allevamento, gli Abissini, che assomigliano a dei puma in miniatura, i Norvegesi delle Foreste, chiamati anche “Gatto-Cane” che in questa edizione saranno numerosissimi e provenienti dai migliori allevamenti di tutta europa e ai quali sarà dedicata la speciale rassegna di domenica 9 febbraio. Non mancano le novità, come la presenza degli Snow-shoe, esemplari molto rari, che sono difficili da trovare nelle esposizioni in Italia, i Ragdoll, razza rinomata per essere molto pacifica cui la manifestazione dedica la speciale rassegna nella giornata di sabato 8 febbraio. Protagonisti dello special Event di sabato i particolarissimi esemplari Thai, il primo gatto importato dal regno del Siam, autoctono della Thailandia, di cui si avrà la presentazione ufficiale per il riconoscimento a livello internazionale di razza proprio a Felina Maxima.
Raccomandazione importantissima per ogni Mostra di Animali organizzata da un serio staff.
Gli animali che partecipano alle mostre, sono tutti controllati accuratamente, per cui proprio per salvaguardare la loro salute e’ meglio evitare di metterli a contatto altri animali per la salute di entrambi!
Quindi lo so’… storciamo il nasino un attimo, ma lasciamo a casa il nostro cane ed abbiamo rispetto di tutti…

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply