Una telecamera nascosta ha ripreso i primi ululati del piccolo lupo

Teatro delle incredibili riprese, le foreste del nord del Minnesota, negli Stati Uniti, dove opera Voyageurs Wolf Project, l’associazione che si occupa dello studio dei lupi di quella regione.

Cosa c’è di più affascinante, enigmatico e paralizzante dell’ululato del lupo? Poche cose forse. Pensate che sull’ululato del lupo da secoli si narrano leggende, storie, misteri ed ancora oggi il fenomeno raccoglie tantissimi studi e pubblicazioni.

Questo tenerissimo lupo di soli pochi giorni è stato inconsapevolmente ritratto da una telecamera nascosta ed il video è divenuto virale per la sprizzante gioia e per la dolcezza infinita che ne sprigionano.

Ecco qui il video:

Fonte video: Youtube

Dapprima impacciato e del tutto inconsapevole di essere ripreso, il piccolo si cimenta come fosse già grande e l’effetto, come dimostrano le immagini, è strepitoso. Ulula una volta e poi ancora e ancora.
Certo, la vocina è quella che è ma la prova viene superata a pieni voti. Il piccolo non è solo. Anche se la videocamera riprende soltanto lui, in sottofondo si sentono anche gli altri che, poco lontano, rispondono.

Perché i lupi, è noto, non lasciano mai gli altri del branco da soli. Nonostante il dolcissimo filmato che in queste ore sta facendo il giro del mondo, la questione lupi è aperta anche negli Stati Uniti dove, in alcuni stati, si possono tranquillamente cacciare in abbondanza. Tanto che, negli ultimi anni, si torna a temere per il loro futuro.

Ma una buona notizia c’è: nel Minnesota, dove vivrebbero poco meno di 3000 esemplari, i lupi stanno decisamente meglio. Dal 2019, infatti, la caccia al lupo è stata vietata.

Splendida notizia per quel dolce lupetto e per la sua famiglia.