Manifestazioni

I benefici della relazione tra gatti e umani – Nuovo Progetto al Parco Gattile di Milano

Vi abbiamo detto che sono bellissimi, magici, magnetici, perfetti, perfino curativi, ma sono ancora molte le cose relative i gatti che forse non scopriremo mai, di sicuro sappiamo che vivere con un gatto fa’ bene, principalmente a noi!
Tornando alle doti quasi divine feline, parliamo di un progetto che vede la luca domani, inizia infatti giovedì 23 novembre 2017 il nuovo progetto “I benefici della relazione tra gatti e umani”, rivolto in questo caso ai gatti in cerca d’adozione presso il Parco Gattile del Comune di Milano gestito dall’Associazione Mondo Gatto di Milano.
Il progetto di quest’anno vede coinvolti dei volontari davvero speciali, i ragazzi adolescenti della Cooperativa TEMPO PER L’INFANZIA di Milano, saranno loro ed i mici in cerca d’adozione i protagonisti di questo progetto.
La cooperativa, nota sul territorio per il suo impegno nella pet therapy qualificata, segue dal 2010 progetti di EAA (Educazione Assistita con gli animali) sarà impegnata con i ragazzi, da principio al centro diurno attraverso percorsi di approfondimento riguardanti le caratteristiche fisiche ed etologiche del gatto e poi scenderanno in campo al gattile.
Fra gli obiettivi del progetto spicca quello di far comprendere ai ragazzi il valore del gatto (in quanto essere vivente) e la necessità di imparare a rispettarlo dal punto di vista etologico in modo da assicurarne il benessere psico-fisico.
La dott.ssa Elena Sposito (riconosciuta a livello ufficiale dal CRN) sarà affiancata da una laureanda del corso di Laurea in tutela e Benessere animale dell’Università Statale di Milano ed insieme porteranno per 2 volte al mese i ragazzi presso il Parco gattile comunale, dove i ragazzi potranno mettere in pratica gli insegnamenti ricevuti, sotto la supervisione del personale esperto del gattile, entrare nelle stanze della struttura e iniziare a interagire con i gatti presenti attraverso il gioco, provare diverse interazioni fisiche guidate, sempre nel totale rispetto degli animali.

“i nostri ragazzi provengono da un lungo percorso di conoscenza e cura dell’animale, grazie alle attivita’ educative assistite, che dal 2010 con frequenza settimanale vengono svolte a mia competenza presso il nostro centro. spiega la dr.ssa Elena Sposito – Questa preparazione fa’ si che non ci sia improvvisazione ne’ da parte degli operatori e tanto meno da parte dei ragazzi, avendo sempre avuto approcci corretti con i gatti abilitati alla Pet Therapy.
I ragazzi oltre all’entusiasmo di quello che andranno a fare, sono dei conoscitori del mondo felino, conoscono l’etologia, sono pratici dei tempi e sanno come avvicinarsi ed ingaggiare il micio. Il gatto a sua volta insegna il rispetto, l’attesa, e le regole di interazione, l’apprezzare anche le piu’ piccole cose a cui non diamo peso, come una busta di carta o una scatola di cartone.”

 

 

I ragazzi coinvolti in questo importante progetto, saranno a loro volta dei “volontari”, con un ruolo molto importante, saranno: “mediatori nella relazione con il gatto per favorirne l’adozione”. Monteranno dei mini video che posteranno e condivideranno sui social per promuovere l’adozione dei gatti del gattile.

Tags: , , , ,

Leave a Reply