Libri

Storie da Leccarsi i Baffi: i gatti raccontati dal veterinario Diego Manca

Siamo in compagnia di Diego Manca Medico Veterinario che si dedica alla scrittura da svariato tempo.
Svolgo la professione di Veterinario da trent’anni e di gatti fra le mani me ne sono capitati davvero tanti, e questo libro mi sembrava doveroso nei loro confronti. Ho raccolto racconti di gatti che sono passati dall’ambulatorio, ma ho anche voluto inserire un racconto dedicato alla mia infanzia”
Prima di essere un Veterinario Diego e’ un uomo, ed e’ questo il lato di lui che racconta delle sue esperienze, della sua infanzia per arrivare fino ai giorni nostri, quando tempo fa… “si sono presentate due sorelle, due ragazzine tedesche accompagnate dalla nonna e della mamma con un gattino di pochi mesi presso il mio ambulatorio. Erano state in vacanza vicino al Lago, ed era ora di tornare a casa e non potevano portare il micetto con loro. Fra una lacrima e l’altra me lo stavano consegnando… Il gatto e’ rimasto qualche giorno in ambulatorio… poi e’ venuto a casa con me. Avevamo gia’ una gatta un po’ anziana a casa e ci e’ voluto qualche mese perché la gatta, digerisse il micio giovane… Ora e’ rimasto solo lui, e’ il nostro gatto di casa”
Quante storie racchiude questo libro, mentre Diego racconta do’ uno sguardo ai titoli e mi incuriosisce Houdini’, la micia Illusionista  “Una vera illusionista, bravissima nella sparizione e nell’occultamento. Gia’ dalla prima visita e’ stato difficile trovarla perché si era nascosta, più in la’ quando e’ diventata mia paziente ufficiale si era ammalata, ma come tutti i gatti cercava di mistificare, ed e’ stata ancora più dura diagnosticare la malattia. Fortunatamente siamo riusciti a identificare la rara malattia che la affliggeva ed anche a trovare una cura adeguata. Non svelo i particolari perché ci tengo che lo leggiate, ma posso anticipare che e’ una storia a lieto fine”
Mi piace pensarVi a casa sul divano con il micio sulle gambe mentre leggete a voce alta uno di questi racconti ed il micio ricambia il favore con le fusa a tutto volume, magari facendo un po’ “la pasta” appena appena giusto da stropicciare il plaid… fino al punto di volare fra le braccia di morfeo insieme. (Davide Cavalieri)

 

Tags: , , ,

Leave a Reply