News

Processo GREEN HILL Processo STORICO

Inizia in Tribunale a Brescia il processo contro i gestori dell’allevamento GREEN HILL, gli imputati sono Bernard Gotti e Ghislane Rondot, cogestori e rappresentanti della «Green Hill 2001 srl», della «Marshall Bioresources» e della «Marshall Farms Group»; Roberto Bravi e Renzo Graziosi, rispettivamente direttore e veterinario dell’allevamento.
Ne parliamo su Radiobau con Gianluca Felicetti, presidente della Lega Anti Vivisezione, presente in aula: “Come sapevamo si tratta di un Processo Importante, qualcuno lo ha definito Storico perche’ e’ il Primo Processo ad una Attivita’ Istituzionalizzata legata alla Vivisezione. E’ importante sottolineare che GREEN HILL al di la’ del processo, non potra’ riaprire comunque! In questo processo viene anche contestato il reato di Uccisione e Maltrattamento di animali in concorso fra gli imputati… Salvo le formalita’ dei vizi di forma per la deposizione degli atti, ho avuto una impressione positiva nel procedere del processo, ed ha fissato una convocazione per il 29 Ottobre, fissando altre 4 date oltre a questa. Siamo quindi propositivi, e speranzosi!” continua Felicetti “Questo processo e’ importante, non tanto per tutti gli animali morti che non ritorneranno in vita, voglio ricordare, ma tanto per mettere in discussione quella che e’ l’attivita’ di allevamento di animali per la vivisezione. 900 mila ogni anno trovano la morte nei laboratori di vivisezione italiani, secondo i dati del Ministero della Salute. Una battaglia che naturalmente speriamo di portare a termine Vittoriosa”
Di queste ed altre notizie abbiamo parlato con Gianluca Felicetti presidente LAV, restate con noi per scoprire gli approfondimenti di prima mano!
(Davide Cavalieri)

Leave a Reply