Manifestazioni

SUPERCAT SHOW 2017: la Miciottesima edizione a ROMA

“Perché io so’ io e voi non siete un gatto!” è lo slogan inconfondibile di “albertosordiana” memoria – dal film “Il Marchese del Grillo” – per SuperCat Show 2017”, la mostra felina internazionale alla XVIII edizione, o più simpaticamente “miciottesima” edizione, interamente dedicata ai gatti.
Si terrà sabato 11 novembre (ore 10.30-19.30) e domenica 12 novembre (ore 10.00-19.00) alla Nuova Fiera di Roma (ingresso Nord, padiglione 7www.supercatshow.com).

Due giorni di sfilate di vanità, mostre, adozioni del cuore, miao-mercatino, spettacoli per bambini e giochi interattivi.
E il sabato l’ingresso costa meno!

SFILATE DI VANITÀ: DAL MAINE COON AL NORVEGESE DELLE FORESTE
È l’evento più importante in Italia nell’ambito del mondo felino e uno dei più importanti al mondo. In concorso gli esemplari più belli ed eleganti. Tra le razze particolari, il Selkirk Rex (domenica), in Italia ne esistono davvero pochissimi esemplari, sembrano dei Persiani col pelo più arricciato; il Bengal, sembra un piccolo leopardo; l’Egyptian Mau, altro gatto molto raro; il Turco Van, il gatto-nuotatore che in casa ama aprire cassetti e armadi; ilKurilean Bobtail delle isole russe Kuril (sabato) con l’inconfondibile coda a pon pon.
E poi ancora, Persiani, Esotici, Siberiani, Abissini, Maine Coon, ma anche i nudi Sphinx, British, Certosini, Blu di Russia, i Norvegesi delle Foreste, Ragdoll. Si apre il sipario sull’evento felino più atteso dell’anno. Tra gli allevatori stranieri c’è chi proviene da Finlandia, Grecia, Malta, Francia e Lettonia.

SPECIALE BEST “SACRI DI BIRMANIA”
Sembrerà quasi di vedere un enorme batuffolo di cotone bianco, sabato alle ore 15.00 circa, per l’esclusivo e mai visto prima “Speciale Best” con oltre 60 splendidi Sacri di Birmania che daranno il meglio del loro charme.

OLTRE 800 FELINI IN DUE GIORNI COL PEDIGREE E GATTI DI “RAZZA STRADALE”

Circa 800 magnifici felini col pedigree provenienti dai migliori allevamenti mondiali esibiranno il loro charme su un palco di oltre 50 metri, e faranno anche da cornice ai gatti meno fortunati, di “razza stradale” in cerca di adozione, al corner “l’Arca di Petreet”, a cura dell’ Arca onlus (www.igattidellapiramide.it), diretta da Marzia Pacelli, partner storico di SuperCat Show, per sensibilizzare l’opinione pubblica contro gli abbandoni e trovare casa a decine di gatti romani sfortunati, cuccioli e adulti).

PREMI A GATTI NERI ANTISUPERSTIZIONE, ROSSI, SACRI, GIOVANI E ANZIANI

Se eleganza e bellezza impegneranno otto giudici internazionali per la nomina del “Trofeo Monge SuperCat dell’anno”, tanti saranno anche i Premi SpecialiSabato: il gatto nero più anziano (Schesir ), contro la superstizione; il gatto più anziano (fra tutti a prescindere dal colore, esclusi i neri, Trainer); l’allevatore con più gatti (Royal Canin); il Sacro di Birmania che ha conseguito il punteggio più alto (Farmina).
Mentre domenica saranno premiati: il gatto nero più giovane (Schesir); il gatto più giovane (fra tutti a prescindere dal colore, esclusi i neri, Trainer); il premio chilometrico all’allevatore che proviene da più lontano (Oasy); il gatto rosso col punteggio più alto in entrambe le giornate (Petreet).
SuperCat Show è l’evento felino più importante in Italia e uno dei più conosciuti al mondo. È in collaborazione con l’Arca onlus per i gatti sfortunati che gestisce l’oasi felina di Porta Portese del Comune di Roma.
La due-giorni, tra le più importanti d’Europa, porta come sempre la firma dell’Associazione Nazionale Felina Italiana (www.anfitalia.it), che da oltre 60 anni opera sul territorio italiano ed è tra i soci fondatoi della “Federation Internationale Feline”.
Saranno due giornate ricche di gare di bellezza, tra gatti di razza e mici di casa, incontri con veterinari, etologi ed esperti del settore, mostre d’arte, giochi, seminari e tante adozioni del cuore.

INDOVINA-CAT, CHE RAZZA DI GATTO SEI?
Non mancheranno lezioni “multietniche” dal mondo animale, all’interno dello stand della Trainer, per grandi e piccini, perché conoscere e capire le diverse razze è il primo passo per una felice convivenza. Sul palco saliranno cinque gatti diversi, per indovinare più razze e il maggior numero dei quesiti formulati. La salute e il benessere degli animali domestici è importante: un pool di veterinari sarà a disposizione del pubblico di SuperCatShow per offrire consulenze gratuite (sezione Sos veterinari).

BAMBINI TRUCCATI DA SUPERCAT E ANIMAZIONI
Ad allietare i più piccoli, la festa “coi baffi” con tanti spettacoli. E poi ancora: “Gatti inposa”, un’area studio e set fotografico per foto ricordo a cura di Andrea Miliottihttps://andreamiliottiphotographer.com; giochi per i più piccini alla Cat Show area, dove gli artisti di “Atelier Fantastico” (www.atelierfantastico.it), con tavolozza alla mano, truccheranno i bambini da SuperCat con mascherine e mantello, “Balloon Effect” che realizzerà animazioni con palloncini (www.pallonciniroma.it).

 

 Lucky, sarà la mascotte del SuperCat Show 2017
Si chiama Lucky, è stato investito da un’auto sulla via Appia: lo hanno trovato ferito e disperato accanto al corpicino senza vita del suo fratellino, che purtroppo non ce l’ha fatta. Lo ha vegliato per tutto il tempo, finché qualcuno li ha notati chiamando i soccorsi. Lui è sopravvissuto, per questo lo hanno chiamato Lucky  e verrà per cercare un’adozione del cuore e, come si intuisce dal suo nome, sarà di buon augurio per tutti gli altri trovatelli che cercano una famiglia.
Malgrado le tre operazioni subìte per salvare la sua zampa posteriore destra, Lucky oggi è un gatto tripode di oltre tre mesi di età: nonostante tutto è affettuosissimo con le persone, controbilanciando la violenza subìta dall’uomo. È un micio tutto nero e proprio al SuperCat Show, tra i vari riconoscimenti, sabato si terranno più premi antisuperstizione sui gatti neri.
“Lucky testimoniare quanto siano frequenti le violenze contro gli animali”, commentaMarzia Pacella, direttore dell’Arca onlus (www.igattidellapiramide.it), partner storico dell’evento, “chi li investe deve fermarsi immediatamente per soccorrerli, e non abbandonarli al loro destino. Magari con un immediato intervento la zampina di Lucky si sarebbe salvata. Grazie a SuperCat Sgow Lucky e tanti altri gattini sfortunati troverano casa”.

Tags: , , , ,

Leave a Reply