Gossip

Peggy Guggenheim; la donna sepolta a Venezia accanto ai suoi cani

Non si puo’ andare a Venezia, senza andare in p.za San Marco e farsi mangiare qualcosa dalle mani dai piccioni…anche se ho notato che sono stati contenuti…ma a parte il ponte Rialto, il Canal Grande, ed i soliti luoghi stra-affolati di gente, io al posto includerei una visita al Museo Guggenheim.
Spingetevi in zona Dorso Duro, dove tutto ha inizio nel 1948 quando la mitica Peggy Gugghenheim acquista Palazzo Venier dei Leoni, dove trasferisce definitivamente la sua Collezione importata temporaneamente in Italia per la Biennale in corso, trasformando definitivamente il Palazzo in un museo e nella sua ultima casa.
Ed e’ cosi’ che nel 1949 apre al pubblico la Collezione Peggy Guggenheim, una rara e sofistica selezione di opere che vanno dal Cubismo al Surrealismo e all’Espressionismo.
Palazzo Venier e’ perfetto per questo scopo, con una struttura del tutto non convenzionale assomiglia alla nuova padrona di casa, un lato del Palazzo si affaccia sul Gran Canale ed ha un grandissimo giardino ideale per i suoi amatissimi cani!
Si dice che proprio in questa casa Peggy, avesse un telefono a gettoni, che usava con molta parsimonia, non era tirchia…attenzione, diciamo che era occulata!
Questa sara’ la casa di Peggy fino al 23 dicembre 1979 quando muore sola all’ospedale di Camposampiero vicino Padova, dove era stata ricoverata per le conseguenze di una frattura al piede.
Visitando il Museo oggi potete ancora renderle omaggio, poiche’ le ceneri della donna che ha aperto una galleria d’arte a Londra e New York, conosciuto e sostenuto Pollock, Man Ray, Vasilij Kandinskji viaggiato per tutto il mondo attraversando mode e guerre e che ci ha lasciato in eredita’ uno dei più importanti musei italiani sull’arte europea e americana della prima metà del XX secolo… giacciono li’, nel giardino del Museo a fianco alle ceneri dei suoi cari, Honk Kong, Baby, Gypsy, Emily, Cappucino ….i suoi amati cani.
Se vi fermate per un attimo sotto un albero a guardare la scala che porta in casa, vi sembrera’ di vederla uscire con tutti loro al guinzaglio, mentre lei alza la testa guardando il cielo Veneziano ed inforcando un incredibile paio di occhiali da sole! (Davide Cavalieri)

Tags: , , , ,

Leave a Reply