Radio

Tintin e Milou

Tintin è un giovane reporter belga, protagonista di incredibili avventure in ogni parte del globo insieme all’inseparabile cagnolino Milou, entrambi nati dalla penna del grande fumettista belga Hergé, alias Georges Prosper Remi

Di Tintin non si conosce nulla, né famiglia né l’età, anche se vede la sua prima apparizione il 10 gennaio del 1929!
Si sa’ solo che di mestiere fa’ il reporter, anche se in realta’, non lo vediamo mai al lavoro.
Per “ovviare” alla contraddizione data da un personaggio costantemente impegnato in viaggi attorno al mondo senza una evidente fonte di reddito, l’autore Hergé lo fa partecipare (nella sua prima avventura in due parti) ad una fortunata caccia al tesoro, che permette a lui e ai suoi soci (il capitano Haddock e il bizzarro scienziato Professor Trifone Girasole) di diventare ricchi e quindi vivere di rendita.
In diversi episodi appaiano due poliziotti non molto capaci, amici di Tintin, con i nomi simili Dupont e Dupond.
Sono gemelli, tutti e due vestiti con bombetta e bastone, identificati con il nome X-33 e X-33bis , appaiono per la prima volta nell’episodio I sigari del Faraone
I personaggi cattivi con cui Tintin si deve confrontare sono in genere spie, falsari, trafficanti di droga e schiavisti.

Fedele compagno di Tintin, il mitico Miloù!
Milou’ e’ un cane di razza Wire Fox Terrier di colore bianco!
Il legame tra di loro è molto profondo e piu di una volta l’un l’altro si sono tratti in salvo da gravi situazioni di pericolo.
Miloù non parla mai, tranne in poche eccezioni (anche se, tramite i fumetti puo’ pensare in parole umane), poiché è “solo un cane”. Tuttavia, Milou’, riesce sempre a comunicare bene con Tintin tramite un legame empatico, in particolare nei primi racconti.
Miloù ha la capacità di entrare nella storia in maniera notevole. Per esempio, Milù è l’unico personaggio nel volo 714 capace di ricordarsi di essere stato rapito dagli alieni.
Come il Capitano Haddock, Milù è un appassionato di whiskey scozzese del Loch Lomond, le sue bevute occasionali tendono a metterlo nei guai, così come la sua aracnofobia acuta.
Miloù è anche un appassionato di ossa, al punto da essere facilmente tentato, anche quando l’ultima cosa a cui dovrebbe pensare è l’osso.
Ad esempio, una volta ha perso un messaggio importante di Tintin a causa di un osso.
Il personaggio di Milù evolve attraverso il corso della serie Tintin, e le sue apparizioni si diradano a scapito dall’introduzione del capitano Haddock nell’album Il granchio d’oro.
Questo non impedisce a Milou’ di essere il fedele amico a quattro zampe di Tintin da…quasi cento anni!

Tags: , , , , ,

Leave a Reply