Gossip

L’avidita’ di Don Mazzi

2Pochi giorni fa’ il “buon” Don Mazzi ha inveito ancora una volta contro gli animalisti con la sua sparata ormai nota “Non spendete soldi per salvare cani e gatti, ma destinate denaro alle nostre strutture. Noi salviamo vite umane, si incazzeranno gli animalisti, ma io dico quello che penso”
Linguaggio degno della sua faccia appesantita dall’avidita’, tanto che quasi quasi chiamo un esorcista ed invoco “esci da questo corpo”, ma… un ministro di Dio non dovrebbe essere sempre sorridente e solare?
Cosa turba veramente Don Mazzi, tanto da andare in controtendenza con Papa Francesco, che se ben ricordo solo qualche mese fa’ ha ricordato che sfamare gli animali e’ come “alimentare la nostra anima”
Temo sia stato l’ingresso del 5 x 1000 nel 2006!, insomma fino a quel momento loro avevano l’esclusiva poi arriva ‘sto 5 x 1000, con tutte quelle Onlus.
1– I destinatari del 5 per mille dell’Irpef sono infatti le organizzazioni di volontariato e non lucrative di utilità sociale (Onlus), le associazioni di promozione sociale, le associazioni sportive dilettantistiche e le altre associazioni e/o fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, comma 1, del decreto legislativo 460/97, al sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza.
La Legge N. 190 del 23 dicembre 2014 ha previsto la proroga del 5 per mille per il 2015 (redditi 2014).
Con questa nuova legge, al comma 154, articolo 4, viene fissato il limite a 500 milioni non solo per il 2015 ma anche per gli anni successivi.
– In parole povere (si fa’ per dire eh) sono soldi che non vanno a loro, e va detto per inciso che il 5 x 1000 non toglie nulla all’ormai storico 8 x 1000
L’otto per mille è il meccanismo adottato dallo Stato italiano per il finanziamento delle confessioni religiose.
Dai Patti lateranensi fino al 1984 la Chiesa Cattolica riceveva dallo Stato la cosiddetta “congrua”, a risarcimento dei beni confiscati alla Chiesa e per il mantenimento dei preti.
Nel 1984, con la revisione del Concordato firmata da Craxi, è stata eliminata la congrua ed introdotto l’otto per mille, che è poi stato concesso anche ad altre confessioni religiose.
Da allora l’aumento delle tasse e del reddito degli italiani ha fatto salire vertiginosamente le cifre in gioco, passando dai 398 milioni di euro del 1990 ai 1.067 del 2010 (per la sola Chiesa Cattolica).
Quando si va’ dal Commercialista per la dichiarazione dei redditi, a seconda della nostra scelta cambiera’ destinazione l’8 x 1000.
Ma se per incuria, non barrate la casellina quei soldini finiscono in automatico al Clero, capita ogni anno al 50% degli italiani!
Ora Don Mazzi, io non starei tanto qui’ a lanciare tavole della Legge come Mose’ dall’alto del Sinai, lasci che noi si decida cosa fare dei nostri soldi, perche’ mi pare che nessuno di noi possa suggerire a Voi cosa fare con Vostri … Ops pardon, con i nostri soldi che Vi abbiamo dato!
Questa mattina le avevo suggerito di Prendersi un cane, ci pensi bene, anche se da testimonianze raccolte nessuna associazione animalista e’ d’accordo nel dargliene uno!
(Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply