News

…mi scusi signore, ehm… dovrebbe uscire…


Quante volte vi e’ successo di farVi allontanare da un luogo pubblico perche’ incosciamente siete entrati con il vostro cane. Sempre nello stesso locale dove andate da anni, magari ci avete portato anche degli amici e via dicendo…. poi un giorno di colpo, (pausa ad effetto) cacciati fuori come Adamo ed Eva, perche’ di colpo il gestore si e’ reso conto che avete un cane con Voi.
Poco importa se per Voi il vostro cane e’ piu’ importante del suo ristorante, e se Voi cmq troverete un altro posto dove mangiare…”mi scusi signore dovrebbe uscire”
Piu’ o meno capita cosi’ con tutti, e’ successo alla mia amica Maurella con la sua Nina al Ristorante Cingalese a Milano , a Veronica Pivetti con vari taxisti, ad una coppia di ragazzi vicno a Terracina con il loro bravo Bassottino dentro la borsa e’ stato chiesto l’allontanamento dal locale, ed ancora a molti nostri ascoltatori… E’ proprio cosi’!!!
Non esistono leggi Nazionali che regolino i divieti di accesso nei locali pubblici! Tempo fa’ in una Farmacia in Milano mi sono reso conto con grande piacere che la gente entrava con il cane al guinzaglio. Naturalmente con un gran sorriso ho chiesto da cosa fosse derivata questa scelta, e la titolare dell’esercizio mi risponde “Molti nostri clienti hanno il cane e dato che per noi, non era un problema farli entrare, abbiamo scelto di farlo”Ma una delle cose piu’ assurde che poi sia capitato personalmente a me, e’ stata quella di passare un week end a Rapallo!
Bella Rapallo, piena di localini, ristoranti, negozietti… la gente si muove fin dal mattino in giro per la cittadina; colazione, giornale…shopping. Un sacco di gente tutti con il loro bravo cane.
Gia’ sembra incredibile che a Rapallo ci sia un cosi’ gran numero di cani…poi mentre inquadro il lungo mare dentro l’obbiettivo ci finisce un cartello (uno dei due in fotografia) mi giro verso la mia amica Sabi e lei scoppia in una risata “ah ah, si qui ‘e cosi’, ed hai visto quanti cani??”
Allora mi fermo e mi chiedo;
A cosa serve che stiamo qua’ a raccontarVi dell’ineguagliabile bellezza del rapporto cane/uomo, di cani che hanno bisogno di Noi per uscire da gabbie che li rinchiudono da anni, se poi … Non posso assicurVi di poterli portare sempre con Voi, come e’ giusto che sia?!

Tags: , , , ,

3 Comments

  1. Antonio Termini says:

    Non fare entrare i cani è una stupidaggine per il gestore. I possessori di cani tendono a spendere di più per poter portare i loro animali. E generalmente i possessori di cani sono meglio educati degli altri, per il semplice fatto di aver imparato a dover interagire non solo con gli altri umani, ma anche con gli altri cani.
    Io per principio non vado nei locali e nelle strutture che non accettano i cani.
    E non ho difficoltà a trovarli. Ho scoperto questo sito
    http://www.justdog.it/strutture.aspx?idtiporicerca=1
    dove posso trovare tutti i posti dove andare con il mio Willy.

  2. Noi che in Liguria ci andiamo ogni estate lo sappiamo bene quanto sia ‘intollerante’ e poco dog welcome questa regione…Noi che abbiamo 3 cani al seguito e non possiamo portarli sul lungo mare, sulla passeggiata antistante al lungo mare (invece i bambinetti che sparano la bici a 400 all’ora si!), nei giardinetti (invece la sciura che butta le sue cartacce per terra si!), in spiaggia (dove ormai la gente non ha più un briciolo di civiltà si!), nei negozi, insomma secondo loro io per godermi le mie vacanze dovrei tenere segregati 3 cani in casa per 2 settimane. Ovvio che sfidiamo il ‘pericolo’ e sulla passeggiata ci andiamo lo stesso e li facciamo pascolare su quei 4 ciuffetti d’erba dei giardinetti comunque.E i liguri che proverbialmente sono molto attaccati alle loro palanche che metter su delle spiaggette per i cani gli porterebbe un sacco di guadagni. Ci sono state petizioni per richiedere che una fettina di spiaggia fosse aperta ai pelosi ma credo che questo sogno non diventerà mai realtà, ahimè.

Leave a Reply