Libri

Walter Chandoha; l’arte di fotografare Gatti e Cani

Walter George Chandoha nasce il 30 novembre del 1920 a Bayonne nel New Jersey, inizia a scattare fotografie fin da bambino usando la fotocamera Kodak di famiglia ed in seguito entra a far parte di un club di fotocamere a Bayonne dove impara le abilità della camera oscura .
Dopo essersi diplomato alla Bayonne High School , lavora come assistente dell’illustratore Leon de Voss.
Chandoha viene arruolato nell’esercito durante la seconda guerra mondiale, dove presta servizio come fotografo per la stampa. Nel 1949 si laurea alla NYU School of Commerce, Accounts and Finance con il GI Bill . Nello stesso anno ha sposa Maria Ratti e si trasferiscono in un appartamento nel Queens , a New York.

 

Una sera di quell’inverno, mentre torna a casa dalle lezioni della NYU, trova un gattino infreddolito che trema nella neve. Il gattino, battezzato Loco, diventa uno dei suoi soggetti preferiti.
Sara’ la sua passione nel fotografare quel gatto che lo spinge a diventare un fotografo freelance specializzandosi in fotografie di gatti e trasformando la ritrattistica felina in una vera e propria forma d’arte, per poi espandersi ad altri animali, diventando l’antesignano di questa corrente oggi diventata un vera e propria mania.
Walter Chandoha si spegne all’età di 98 anni dopo essersi trasferito con la sua famiglia in una fattoria ad Annandale nel, New Jersey

TASCHEN che ha collaborato svariate volte con Chandoha dedica due libri, imperdibili alla memoria del grande fotografo DOGS 1941-1991 e CATS 1949-2018 facile vedere come fotografare gatti lo abbia appassionato fino all’ultimo.
“I gatti sono il mio soggetto animale preferito a causa della loro gamma illimitata di atteggiamento, postura, espressione e colore” (Walter George Chandoha)

Tags: , , , ,

Leave a Reply