PET SERVICE

5 Consigli utili per la Pulizia del tuo Cane

 

 

1) lavatelo almeno 1 volta al mese.
Le sostanze inquinanti che sono presenti nell’aria, se lasciate a ristagnare sul loro manto, rischiano di essere estremamente dannose per la loro salute.
La loro pelle è molto più sottile della nostra, un bagno, casalingo o in toelettatura non è solo una questione estetica ma preserva la loro salute!

2)usate solo prodotti specifici per il loro ph. che è diverso dal nostro.
I prodotti per gli umani (anche quelli neutri o per neonati) sono troppo aggressivi per loro!

3)Abituatelo a lavargli i denti.
Gli stick che esistono in commercio, sono utili per la salute delle gengive e delle mascelle ma non rimuovono del tutto la placca batterica, vera nemica della dentatura.
Esistono diverse soluzioni, spazzolini da dito o multi superficie, spugnette.
Il loro dentifricio è senza risciacquo. Almeno una volta all’anno, sottoponetelo alla detartrasi effettuata dal Veterinario.

4)In base al tipo di mantello, pettinatelo o spazzolatelo.
In questo modo lo aiutate ad eliminare il pelo che giornalmente si distacca.
Questa semplice operazione, se effettuata quotidianamente (bastano 5/10 minuti) evita, nei soggetti a pelo lungo o riccio, che si vengano a creare nodi e il sebo che viene naturalmente prodotto viene “spalmato” su tutto il manto facendo da barriera protettiva.
Se avete dei dubbi su quale sia lo strumento più adatto, chiedete al vostro toelettatore.

5)NO ACETO questa è cosa che “raccomandavano” anni fa, ma  anche se diluito è estremamente aggressivo e sbilancia il loro ph.
Usate delle salviette specifiche se al rientro dalla passeggiata volete dare una veloce pulita alle zampe e alla zona intima

(di Paolo Panigalli,  Tolettatore)

Tags: , , , , ,

Leave a Reply