Manifestazioni

EXPOPET arriva a Cagliari

Expopet a Cagliari
il 28 e 29 ottobre a Cagliari
al Quartiere Fieristico Viale Diaz

 

Il mondo del pet attira e affascina sempre di più sia amatori che curiosi: è ormai un dato certo.
In questo si collocano eventi come Expopet, che dopo aver replicato lo stesso successo ottenuto a Palermo anche a Catania, si prepara alla tappa di Cagliari.

Expopet, giunto alla sua quinta edizione, è ormai una manifestazione consolidata nel Mezzogiorno. Nel corso della fiera catanese grande soddisfazione è stata espressa sia dagli espositori che dagli operatori del settore che nel corso dell’evento hanno avuto modo di instaurare varie partnership, oltre a rafforzarne altre.

Numerosi inoltre i visitatori accorsi insieme ai loro amici a quattro zampe sia nella giornata di sabato che in quella di domenica, i quali hanno apprezzato la qualità e la quantità degli stand presenti, oltre agli innumerevoli eventi proposti come il Dog Festival, lo stage di Toelettatura di Paola Acco, la sfilata di moda canina, la Dog Dance, la conferenza sul gatto e sul pappagallo e molto altro ancora.

Protagonisti della manifestazione sono stati anche i bambini, i quali hanno avuto modo di interagire con i diversi animali presenti prendendo ad esempio parte alle Prove di Agility o alla Pet Therapy.

Un nutrito calendario di seminari e incontri, come il convegno “Animali in città: fauna selvatica e randagismo” organizzato in sinergia da Expopet, Enpa e il Comune di Catania. Un momento di incontro e di dialogo fra le Istituzioni, i volontari, le associazioni che operano nel settore degli animali, per apportare dei chiarimenti rispetto alle problematiche in sé, e attivare una rete d’intervento vagliando dinamiche, soluzioni e strategie valide ed efficaci atte a combattere la piaga dell’abbandono e dei maltrattamenti nonché a promuovere percorsi di recupero, cura, riabilitazione e successiva reintroduzione in natura degli animali selvatici rinvenuti in difficoltà.

Gettonatissimo come sempre l’Exotic World in cui era possibile ammirare quelli che ormai vengono considerati i nuovi pet d’affezione come chiocciole giganti, serpenti, anfibi, ricci, e poi insetti e piante.

«Grandi complimenti ci sono giunti per la professionalità che abbiamo dato all’evento», afferma l’organizzatore Flavio Cantarero. «Il convegno su “Animali in città: fauna selvatica e randagismo” sottolinea come Expopet non sia solo una semplice manifestazione, ma come si concentra anche su tematiche importanti, ponendosi inoltre come vetrina anche per le associazioni di volontariato in modo che possano usufruire di una grande occasione come questa per discutere e trovare delle soluzioni plausibili al problema del randagismo e nel contempo spingere con le adozioni».

Risultati importanti quindi per quella che anno dopo anno si appresta a diventare la più grande fiera del settore nel Mezzogiorno, tramutandosi in ricchezza per il territorio e non solo.

 

 

Tags: , , , ,

Leave a Reply