Manifestazioni

Trekking d’altura con LA CANUNIA

 Dal 25 al 28 agosto va in scena l’ormai consueto trekking altamente tecnico proposto da La Canunia di Lurisia Terme, centro dedicato all’escursionismo equestre e alpino.
Quest’anno la quattro giorni si svilupperà nel territorio compreso tra il “Re di Pietra” Monviso e il bellissimo parco naturale francese del Queyras…Un’impresa di alta montagna per cavalieri esperti e amanti della montagna, per assaporare le vette in sella…

Una vocazione, quella legata all’alta montagna e ai trekking in quota, che La Canunia ha fin dai suoi esordi, quando il centro aprì i battenti nel 1984, per la volontà dei fratelli Andrea e Bruno Ferraris assieme a Francesco Mamino.
Nel 1988 diventa realtà la prima grande impresa, la Via del Sale, un trekking da Lurisia ad Imperia e ritorno in sette giorni.

La Lurisia-Ventimiglia (1999), le vie Occitane, dalla Valle Gesso alla Valle Maira (luglio 2000), il Trekking notturno delle Alpi Marittime (2001), sono solo alcune delle esperienze organizzate dalla Canunia e che sempre più ne fanno un punto di riferimento per un’equitazione che vuol dire studio degli itinerari, sopralluoghi, valutazione dei rischi, gestione delle emergenze, fatica…Ma anche estrema soddisfazione per la realizzazione di imprese uniche, di vita in montagna in cui le esigenze umane si compenetrano con quelle dei quadrupedi che accompagnano le persone nel viaggio, e non ne sono semplici mezzi di trasporto.

Nel 2002, per Alpi e Parchi, La Canunia realizza il 1° trekking Transfrontaliero, guidando attraverso le Alpi 20 cavalli italo-francesi. Di qui, la collaborazione con l’Engea (Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali), e la creazione (2007) di un settore specifico per la formazione guide, la SNEA (Scuola Nazionale Equitazione Alpina), di cui il centro è tuttora riferimento a livello nazionale, con oltre 200 Guide Equestri formate nel corso degli anni. Tra gli altri trekking, da segnalare il Monte Rosa, il Mercantour, il Gran Paradiso..

Nel dettaglio, il trekk di questo fine agosto partirà da Casteldelfino in Val Varaita, con salita tra i sentieri del Bosco dell’Alevè per raggiungere il rifugio Bagnour (2017 mt) e successiva salita nel Vallone di Vallanta per raggiungere l’omonimo rifugio (2245 mt) prima tappa. Il secondo giorno prevede la salita al Passo della Losetta (2872 mt) in direzione del Piano del Nivolet; a seguire discesa nel lungo vallone di Soustra fino ad arrivare a Chianale (1797). Posti tappa il Chemin Royal e il ristorante Le Montagnard.

Terzo giorno immersi nel Queyras, partendo dal Sentiero U.20 per il colle di S.Veran (mt 2846) per proseguire in territorio francese, incontrando il Rifugio La Blanche con l’omonimo lago. Successivamente la tappa porterà ai Colli de la Noire (2958) e Longet (2649) per poi rientrare a Chianale.

L’ultima tappa del trekking porterà dalla strada del Colle dell’Agnello al Sentiero Lanzetti, per raggiungere le piste da sci di Pontechianale, meta conclusiva della 4 giorni.

www.lacanunia.com

Tags: , , , ,

Leave a Reply