News

DENUNCIA al Canile Intercomunale di Savignano sul Panaro

Cani innaffiati, cucce bagnate e coperte fradice a seguito della manutenzione quotidiana ordinaria effettuata dalla coop. Caleidos che ha in gestione il Canile Intercomunale si Savignano sul Panaro!! Cosa sta capitando ? Più che altro cosa sta capitando in generale nei canili Italiani?? Che vengono dati in gestione a Cooperative private che hanno orari rigidi, gestione poco etica e di conseguenza man mano che i Volontari che frequentano abitualmente il Canili denunciano problemi di gestione, vengono allontanati dalla struttura! Succede a Roma a Palermo e succede anche qui poco fuori Bologna!
I FATTI:
A seguito della denuncia sporta da Animal Libération, l’associazione che gestiva con otto volontari questa realta’, gli stessi sono stati allontanati da fine anno per far entrare un altra associazione che gestira’ la situazione con due volontari i cani del rifugio sempre a fianco di Caleidos!

Lilia Casali

La situazione e’ drammatica all’interno del Canile – ci racconta Lilia Casali Presidentessa di Animal Libération non solo le cucce vengono lavate malamente lasciando spesso i cani bagnati, ed invadendo anche la zona notte. Con queste temperature andrebbe evitato!!! La cooperativa inoltre apre il canile dalle 9 alle 13, dopo di che’ il canile chiude ed i cani rimangono soli per 20h consecutive lasciandoli in balia di se stessi. Come pensano di poterli far adottare in queste condizioni. Senza contare che con un orario cosi’ ridotto mangiano una sola volta al giorno, cosa del tutto sbagliata specie con queste temperature. I cani hanno bisogno di mangiare più volte al giorno, per tenere il corpo caldo!!
Io ed i miei volontari vogliamo entrare nuovamente e legalmente in quel canile, per stare insieme ai cani e fare del nostro meglio!!

Lucia Borgonzoni

E’ inaccettabile – aggiunge Lucia Borgonzoni Consigliere di Bologna non si capisce che Caleidos questa Cooperativa che gestisce gia’ Rifugi per Immigrati, possa gestire anche Canili senza nessuna preparazione professionale. Temo che un giorno possa prendere in gestione un Asilo Nido con la stessa preparazione! E’ chiaro dal filmato che sta girando per il web che queste persone non abbiano preparazione professionale come non abbiano idea di come gestire degli animali. Puntare la manichetta contro un cane e lasciarlo bagnato con queste temperature lascia senza commenti. Inoltre una cooperativa che rinuncia all’aiuto dei volontari perché lamentano delle carenze o disservizi vuole dire che ha altre cose da nascondere all’interno della struttura!

Quindi;
Il canile e’ aperto solo 4 ore al giorno!
E per quanto riguarda le adozioni?? Come possiamo fare??
I cani mangiano una sola volta al giorno!
I cani restano soli 20h al giorno, se qualche cane stesse male?
Gli interrogativi sono molteplici, a questo aggiungiamo ancora la prima domanda, COSA STA SUCCENDENDO AI CANILI ITALIANI? (Davide Cavalieri)

Tags: , , , ,

Leave a Reply