Radio

Cani delle Forze Dell’Ordine che fiutano il Tumore alla Prostata; un progetto con l’ Istituto Humanitas di Milano

Lorenzo Tidu Ospite di RadioBau il Tenente Colonello Veterinario Lorenzo Tidu del Centro Militare Veterinario di Grosseto per parlare dei cani impiegati dalle Forze dell’Ordine in svariati campi.
Iniziamo parlando di questo progetto che dura dal 2013, che vede impegnati due esemplari di Pastore Tedesco di Femmina.

“Sono di ritorno da Bruxelles – ci racconta il Tenente Colonello Veterinario Lorenzo Tidu – dove abbiamo presentato il progetto creato con il centro ricerca Humanitas di Milano, con il Prof. Taverna noto urologo che ci ha coinvolti per verificare se era possibile fare una diagnosi precoce, attraverso le urine, di Tumore alla Prostata su pazienti afflitti da questa patologia.
Esisteva una ricerca effettuata su un ristretto numero di persone, il prof. Taverna ha voluto testarlo su un numero maggiore, quindi siamo arrivati a testare su 3000 pazienti.
Da qui siamo arrivati a vedere che i nostri cani possono individuare il tumore alla prostata, attraverso le urine, nel 98% dei casi! Un risultato ottimo, specie se messo a confronto del PSA che da’ un risultato del 30%”
Quindi la domanda sorge spontanea, questi cani sono gia’ speciali da soli oppure mangiano sempre tartufo per sviluppare l’olfatto?
“Domanda lecita! Va’ detto che i cani hanno una capacita’ olfattiva davvero impressionante, se dovessimo distribuirla su una superfice ricoprirebbe 2mq, che messa a confronto di quella dell’uomo che ricopre 5cmq e’ impressionante. Certo con una mucosa olfattiva cosi’ sviluppata, il cane percepisce tutto!
Li’ inizia il nostro lavoro di addestramento per fargli recepire e segnalare quello che interessa a noi…”

L’intervista continua su Radiobau! (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply