News

Pet Therapy all’Ospedale Mondino di Pavia

PET therapy
Grazie Pet: parte domenica 30 ottobre la raccolta di fondi online per estendere la Pet Therapy, con il coinvolgimento di cani che danno conforto e supporto ai pazienti curati presso l’Unità’ operativa Complessa di Neuro psichiatria infantile dell’Ospedale Casimiro Mondino di Pavia.
Sono tre i valori del progetto di raccolta fondi della Cooperativa Tempo per l’Infanzia di Milano avviata sulla piattaforma Fidalo.
La sensibilità verso i bambini e gli adolescenti che soffrono gravi patologie, tra cui l’anoressia.
L’amore per gli animali e la riconoscenza per l’affetto che regalano a tutti, in particolare a chi è in difficoltà. L’impegno medico scientifico di una struttura ospedaliera che ha forti radici sul territorio di Pavia.
Elena Belle AnnaOspite di RadioBau, la dr. Elena Sposito per raccontarci qualcosa di piu’ del progetto in essere con l’Ospedale Casimiro Mondino di Pavia.
“Prima di tutto devo dire che io e tutte le persone che collaborano in questo progetto, siamo orgogliosi e felici di aver varcato le soglie di un Ospedale, anche grazie al Dr. Ballotin che ha creduto nel nostro progetto tanto da volerlo ampliare per il prossimo anno e dare la possibilita’ a più pazienti di partecipare ai progetti di Pet Therapy”
– nel primo progetto vi siete occupati di quali pazienti?
“Abbiamo iniziato occupandoci di ragazzi e ragazze con disturbi alimentari, parlo di persone anoressiche e/o bulimiche. Sono ragazzi ricoverati a tempo pieno presso l’Ospedale Casimiro Mondimo di Pavia, vanno a scuola all’interno dell’Ospedale stesso, e quindi il nostro progetto di Pet Therapy ha portato un grosso aiuto a queste persone. Devo e ci tengo a specificare che la Pet Therapy e’ una co-terapia! non andiamo a sostituirci alle Terapie tradizionali”
IMG_8188 “Devo aggiungere che fra i vari progetti, portiamo avanti un laboratorio artistico manuale seguito dalle ragazze dell’Ospedale per la creazione di manufatti da regalare all’Associazione la Rocca degli Angeli, che e’ un rifugio per cani abbandonati. Grazie alla vendita di questi oggetti il Rifugio puo’ acquistare cibo e medicinali per i loro ospisti. Abbiamo creato anche il “Dono nel dono” grazie ad un laboratorio diurno che porta avanti Anna Cominotti all’interno del nostro centro diurno con i nostri ragazzi
L’intervista continua qui su Radiobau… stay tuned! (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , ,

Leave a Reply