Libri

Un Cane in Famiglia – a Radiobau, Maria Luisa Cocozza

un-cane-in-famiglia-libro-78965
COME SCEGLIERE IL CANE GIUSTO E VIVERE FELICI INSIEME
“Effettivamente sarebbe opportuno che prima di adottare un cane – inizia Maria Luisa a spiegarci – tutta la famiglia si deve radunare e capire quali sono i loro tempi, i loro spazi ed in base a quello capire quali sono le opportunita’ da offrire al nuovo componente della famiglia. Insomma pensarci bene prima, in modo da essere pronti e soprattutto felici che un cane viva con noi”
– Anche perché, diciamolo, in cambio a qualsiasi genere di vita noi offriamo ai nostri cani, loro ricambiano con un grande affetto, dopo un po’ nasce un certo senso di inadeguatezza –
“Questo e’ vero, pero’ guardate in giro quanti cani poco socializzati ci sono. Cani problematici, eppure hanno tutti la loro famiglia!! Questo cosa vuol dire? Che all’interno della loro famiglia hanno trovato il loro modo di vivere, e spesso i padroni neanche se ne accorgono, perché amano il loro cane incodizionatamente! Ma all’interno del libro ci sono anche consigli sull’alimentazione, si parla delle differenze fra un cane cucciolo ed uno anziano, abbiamo voluto creare un vero e proprio manuale per vivere felici con il proprio cane”
arca-noè- – Ma volevo farti una domanda indiscreta a proposito di alimentazione, la tua cagnolina mangia meglio quando sta’ con te o quando va’ ospite dalla nonna? – “Lasciamo stare, la mia cagnolina e’ famelica!!! Domenica siamo andati a fare due passi al mare e ad un certo punto si e’ avventata su due signori che stavano facendo pranzo tranquillamente. Ha infilato la testa dentro ad un sacchetto ed ha rubato un panino, e’ scappata e lo ha mangiato… non Vi racconto che figura, volevo sprofondare…”
L’allegra intervista prosegue su Radiobau, mentre Vi anticipo che Maria Luisa Cocozza sara’ ospite nei nostri studi molto presto!
UN CANE IN FAMIGLIA – Come scegliere il cane giusto e vivere felici insieme – di Maria Luisa Cocozza – ed. Sperling & Kupfer

Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply