News

La Leal dà l’ultimo saluto all’orso di Cavriglia

 Le sue condizioni di salute si erano aggravate ultimamente ed è stata presa la decisione di ricorrere all'eutanasia

Le sue condizioni di salute si erano aggravate ultimamente ed è stata presa la decisione di ricorrere all’eutanasia


Ciao Bruno. Sei libero adesso.
Te ne vai da vincitore. Grazie a te viene chiuso uno zoo e tanti animali sono usciti dalle gabbie.
La tua storia, che ha toccato tanti cuori, resterà nella memoria di chi ti ha conosciuto e di coloro che lottano perché gli animali non siano piu rinchiusi inutilmente negli zoo.
Ti ringraziamo per averci donato il privilegio di percorrere un tratto di vita in tua compagnia.
In tuo nome porteremo avanti la nostra idea di libertà e di animali liberi.
Non ti dimenticheremo.
www.leal.it

marco prampolini E’ passato un po’ di tempo dall’ultima volta che Gianmarco Prampolini (Presidente LEAL) e’ stato qui a Radiobau a parlare delle attivita’ della sua Associazione quando poco prima di salutarci, mi introduce il discorso di Bruno l’orso di Cavriglia!
Non posso nascondere che dopo avere provato curiosita’, perché smanio di vedere un orso vero in carne ed ossa non so più da quanto tempo, sono stato invaso da una grande tristezza per un povero animale tenuto in cattivita’ da non so più quanti anni!
“ogni tanto – mi racconta Gianmarco – c’e’ questo signore che va’ e lo spazzola, prima aveva una compagna poi…” parliamo a lungo di questa realta’ che pur essendo uno zoo dove vengono ospitate anche delle scimie, pare non essere considerato tale
Ora dopo la morte di Bruno, sono stati liberati tutti gli altri animali.
Sai Bruno, gli uomini sono proprio strani, scusaci! (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , ,

One Comment

  1. Pingback: Un addio commosso al nostro amato Bruno | LEAL – Lega AntiVivisezionista

Leave a Reply