Manifestazioni

I GATTI PIU BELLI DEL MONDO A BOLZANO

logoAL CAT SHOW DI BOLZANO (7-8 MAGGIO) TUTTO SULLE PRINCIPALI RAZZE FELINE DEL MONDO
Appartengono a 14 razze tra le più amate e le più rare i protagonisti del Cat Show di Bolzano, l’esposizione felina in programma sabato 7 e domenica 8 maggio alla Fiera di Bolzano (www.expo-felina.it).
Che sia per il loro mantello o per la tipologia di razza, la due giorni di Bolzano esce dagli schemi della tradizionale expo felina proponendo al pubblico alcuni campioni italiani e gatti insoliti come il Cornish Rex, il British e il Bengala.
Tra i tanti premi particolari, quello per il ‘Cucciolo più bello’ e il riconoscimento assegnato da una giuria speciale composta dalle mamme presenti per celebrare con loro la Festa dell’8 maggio.
L’ingresso, dalle 9.30 alle 18.30, è di 10€ – 8,5€ su presentazione del coupon stampato scaricabile dalla pagina Facebook ‘Gatti più belli del mondo’ per la giornata di sabato – gratuito per bambini fino ai 12 anni, disabili, forze dell’ordine in divisa. Social: Facebook – ‘Gatti del Mondo’; Instagram – ‘Cat_Show_Italia’.
Hashtag ufficiali: #CatShowBolzano e #BolzanoCatLovers
scottishSCOTTISH FOLD – Il muso arrotondato, l’animo dolce e le caratteristiche orecchie piegate in avanti fanno dello Scottish Fold il sogno di tutti gli amanti dei gatti. Per la particolare conformazione delle orecchie, che si piegano dopo 3-4 settimane dalla nascita, il gatto Scottish è a tutti gli effetti la star dei social network con tante foto e video che lo ritraggono nelle pose più buffe.
image037SPHYNX – Una scelta da intenditori. Questa razza rompe gli schemi legati al classico gatto di casa per la sua caratteristica più particolare: essere nudo. Docile e molto intelligente, il gatto Sphynx è però anche molto sensibile agli sbalzi di temperatura, per questo è sempre meglio avere un cappottino a portata di mano. Nella foto uno dei protagonisti del Cat Show di Bolzano (7-8 maggio 2016) ‘Nudelook Alexius’, Champion Alter TICA a (Gennaio 2016 a Bergamo).
image039SIBERIANO – Dai freddi Monti Urali e dagli altopiani della Siberia centrale, gli esemplari di questa razza sono i degni eredi dei felini selvatici russi usati in passato anche come gatti da guardia. Ma il successo del Siberiano è stato una strada in salita: dalla sua prima comparsa più di mille anni fa è riuscito a salvarsi dall’estinzione grazie alla sua folta pelliccia e alla sua naturale termoregolazione per contrastare i rigidi inverni russi.

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply