Gossip

Buona Pasqua Veg, da Michela Vittoria Brambilla

brambilla Cavalieri
SINTESI DELLA PROPOSTA DI LEGGE AC 3652 DELL’ON. BRAMBILLA
A Radiobau c’e’ l’Onorevole Michela Vittoria Brambilla, per dare un freno allo smodato consumo di carne! In Occasione della prossima Pasqua ha presentato infatti una proposta di legge per impedire l’abbatimento di ogni genere di cucciolo di animale fino ad eta’ adulta!
Radiobau- Gli allevamenti e i macelli oramai hanno pareti di vetro, come si suol dire, il web e’ invaso di immagini e video che mostrano la crudelta’ di questi luoghi dove gli animali vengono obbligati a proecreare per poi essere uccisi…
M.V.B. – Parlando della Pasqua, possiamo dire che strappare alle madri animali cosi’ piccoli e’ una delle pratiche piu crudeli di questa industria della carne. Hanno circa 40 giorni e vengono buttati su camion per il trasporto, per poi essere uccisi in massa, mentre aspettano il loro turno uno davanti all’altro…
A questo propoito ho presentato una proposta di legge, che vietera’ la macellazione di animali cuccioli. Ovvero devono essere adulti per essere macellati!

Radiobau – E’ singolare che nonostante il numero dei Vegani e dei vegetariani, quando si va’ al supermercato c’e’ un abbondare eccessivo di carne macellata, molta di quella carne verra’ buttata perche’ scaduta. Molto spesso mi trovo a domandarmi quanti animali, abbiano trovato la morte inutilmente
M.V.B. – Non bisogna mollare ed andare avanti invece con la nostra teoria di vita! Vi do’ qualche dato: nel 2010 sono stati macellati 4milioni di agnellini lo scorso anno 2milioni e 200, quasi la meta’! Questo vuol dire che stiamo facendo un buon lavoro di informazione e francamente sono felice che sempre piu italiani decidano di non mangiare i loro fratelli!

L’intervista continua su Radiobau con gli auguri dell’Onorevole Brambilla ed un saluto da parte delle sue caprette!!!

L’AC 3652 “Divieto dell’abbattimento di animali che non abbiano raggiunto l’età adulta”, d’iniziativa dell’on. Michela Vittoria Brambilla, vieta l’abbattimento, la macellazione, nonché l’importazione e l’esportazione per tali finalità, di animali che non abbiano raggiunto l’età adulta, “determinata in base alle caratteristiche fisiologiche di ciascuna specie”.

TRE BUONE RAGIONI PER UNA SCELTA VEG

E’ una scelta etica. Gli animali hanno elevato livello di consapevolezza, coscienza, sensibilità. Eppure, solo nel nostro Paese, ogni anno ne vengono uccisi e destinati all’alimentazione circa 700 milioni. Gli animali hanno diritto alla vita, a maggior ragione quelli appena nati, i cuccioli che ancora dipendono dalla madre e dalle sue cure.

E’ una scelta per l’ambiente. L’industria della carne richiede tanta acqua, tanto spazio, tanta energia. Insomma consuma in grandi quantità le risorse del pianeta. Dalla filiera zootecnica dipende circa il 14,5 per cento di tutte le emissioni di gas serra derivanti da attività umane: gli allevamenti di animali “inquinano” più del traffico.

E’ una scelta per la salute. Ormai è provato che l’eccesso di proteine di origine animale può essere pericoloso, che la dieta vegetariana è associata ad un tasso più basso di mortalità per malattie cardiovascolari e renali. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha incluso la carne lavorata tra le sostanze cancerogene, come il fumo di tabacco o l’amianto. E la carne rossa tra quelle probabilmente cancerogene.

www.nelcuore.org
www.lacoscienzadeglianimali.it

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply