Vegan style

Pasqua Cruelty Free

LNDC_Pasqua_2016-webLa Pasqua è una festività con radici antichissime.
Originariamente la Pasqua ebraica ricordava la liberazione degli ebrei dalla schiavitù degli egiziani.
Successivamente, con l’avvento del cristianesimo, la Pasqua ha assunto un significato ancora più profondo diventando la ricorrenza che inneggia la rinascita a nuova vita. È paradossale quindi che un evento dal significato così gioioso e vitale venga onorato con il sacrificio e la morte di tanti esseri innocenti.

“Questo anniversario – dichiara Piera Rosati, presidente di LNDCsi trasforma ogni anno in un massacro per i circa 500.000 agnelli e capretti che vengono uccisi e macellati in Italia, oltre a tutti quelli che vengono uccisi in tutto il resto dell’anno o che vivono in condizioni di schiavitù e prigionia del tutto contrarie allo spirito di liberazione e vita della Pasqua.
Inoltre, se l’etica non bastasse
– continua Piera Rosati – è importante ricordare che l’allevamento di animali destinati all’alimentazione umana aumenta drammaticamente le emissioni di gas serra nell’atmosfera e che l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha lanciato l’allarme sul consumo eccessivo di carne, che può risultare dannoso per la salute”.

Per tutti questi motivi, per celebrare la vita invece che la morte, per rispettare l’ambiente e per tutelare la salute di tutti, Lega Nazionale per la Difesa del Cane propone un menu alternativo per una Pasqua cruelty free. In questo modo, il valore di una fede autentica, profondamente spirituale e rispettosa di tutto il creato, verrebbe ulteriormente arricchito da una prova di grande umanità.

Anche tu puoi fare la differenza, festeggia con noi la Pasqua: scopri le ricette cruelty free su legadelcane.org e diffondi questo messaggio di vero amore e rispetto per la vita.

lega del caneEd ecco il Menu di Pasqua 2016, proposto dalla Lega Nazionale Difesa del Cane

ANTIPASTO – Melanzane allegre

Ingredienti per 4 persone:
2 melanzane grandi
200 gr di tofu
4 pomodori da insalata
olio
origano

Preparazione:
Tagliate la melanzana a dischetti spessi, dopo averle cosparse di sale grosso e averle lasciati perdere il liquido per mezz’oretta, grigliatele.
Affettate i pomodori e il tofu un po’ più sottili delle melanzane. Impilare il tutto – senza esagerare con l’altezza – alternando una fetta di melanzana, una di pomodoro, una di tofu e aggiungere un pizzico di sale, un filo d’olio e un po’ di origano. Terminare sempre con la melanzana. Questo piatto potete servirlo freddo o passarle per qualche minuto nel forno.

CAVOLO_Sportel_01_CAVOLFIOREPRIMO – Cannelloni green

Ingredienti per 4 persone:
250 gr di pasta fresca vegan
250 ml di besciamella vegan
300 gr di cavolfiori
2 bustine di zafferano
Olio extravergine di oliva
1 spicchio d’aglio
150 gr di parmigiano vegan grattugiato
Sale e Pepe

Preparazione:
preparate una pasta fresca e fatela riposare in frigorifero e poi stendete una sfoglia molto sottile. Preparate una besciamella vegan densa e morbida e aromatizzatela con lo zafferano.
Pulite e tagliate i cavolfiori e fateli cuocere in acqua bollente salata fino a quando non saranno diventati morbidi. Scolate e fateli saltare in padella con un filo d’olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio. Un pizzico sale e di pepe e fate cuocere per 5 minuti.
Unite la besciamella ai cavolfiori e mettete un cucchiaio di questo composto al centro dei quadrati di pasta che ripiegherete su se stessi lasciando il lembo di chiusura verso il basso.
Sistemate i cannelloni in una teglia da forno leggermente oleata e copriteli con la besciamella rimanente e con abbondante parmigiano vegan.
Infornate i cannelloni per 15 minuti a 170°C.

11621743-zucchine-zucchina-decorato-con-foglia-di-lattuga-verde-isolato-su-biancoSECONDO – Polpette con zucchine

Ingredienti per circa 18 polpette:
200 g di patate a pasta gialla
500 g di zucchine
100/120 g di pane integrale
Latte di riso q.b. per inzuppare il pane
1/2 scalogno
2 manciate generose di semi di zucca
sale q.b.
pan grattato q.b.

Preparazione:
tagliate le zucchine a tocchetti. In una padella mettete l’olio extravergine di oliva e lo scalogno tritato, lasciate stufare per circa 10 minuti senza far dorare, aggiungete le zucchine e, a fuoco basso, fatele cuocere per circa 15 minuti e poi lasciatele intiepidire a parte. Mettete a bollire le patate con la buccia con abbondante acqua salata. Una volta lessate, lasciate riposare le patate fino a che non saranno tiepide e sbucciatele. In una ciotola capiente mettete le fette di pane (andranno bene sia crosta che mollica) e aggiungete il latte di riso (andrà bene anche quello di soia). Spugnate il pane fino a che non diventerà morbido: non dovrà, però, spappolarsi, quindi cercate di non esagerare con il liquido (nel caso abbonderete un pochino di più con il pane grattugiato). Strizzate il pane per bene in una ciotola e aggiungetelo alle zucchine, dopo averle ben scolate dal loro liquido di cottura. Versate nel composto anche i semi di zucca: potete lasciarli sia interi che tritarli al coltello. Procedete salando l’impasto e aggiungendo il pane grattugiato e le patate schiacciate. Amalgamate bene il tutto fino a ottenere un composto lavorabile, nel caso aggiungete altro pangrattato. Prendete una parte di impasto (circa 40 gr) e lavoratelo fino a formare delle sfere, passatele nel pane grattugiato, appoggiatele su su una teglia ricoperta con carta da forno e mettete un filo di olio extravergine di oliva. Infornate il tutto a 180° per circa 15 minuti.

albania_9g6d5.T0Torta salata alle carote

Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia vegan
3 carote
2 patate medie
250 ml di brodo vegetale
350 g di tofu al naturale
1 cipolla di Tropea
sale
erbe provenzali o rosmarino
olio extravergine di oliva

Preparazione:
Pelate le patate e le carote e tagliatele a cubetti piccolissimi. A parte tritate la cipolla e fatela rosolare con un filo di olio extravergine di oliva per 5 minuti. Aaggiungete le patate e le carote e coprite con brodo vegetale. Cuocete per circa 25 minuti a fuoco medio. Terminata la cottura fate intiepidire e frullate tutto sino ad ottenere una crema omogenea. Con le mani sbriciolate il tofu e conditelo con le erbe provenzali e il sale. Mescolate il tutto in modo che il panetto sia ben sbriciolato e amalgamato con i sapori. Unite a crema di carote e correggete di sale a seconda del vostro gusto.
Stendete la sfoglia su una teglia ricoperta di carta da forno e versate il composto, piegate gli orli della pasta verso l’interno e cuocete in forno la torta per 30 minuti a 180°.

3-ricette-vegan-avocadoCrema di avocado

Ingredienti:
200 grammi di avocado
25 ml di olio di semi di girasole
25 ml di olio extravergine
25 ml di succo di limone
un cucchiaio di aceto bianco
buccia di limone grattugiata
un pizzico di sale
carote a piacere, in base ai gusti personali

Preparazione:
Tagliate l’avocado in piccoli pezzi e frullatelo. Unite i vari tipi di olio, un pizzico di sale e il succo di limone. Frullate il tutto per bene, ottenendo una crema molto morbida. Unite l’aceto ed aggiungete la buccia di limone.

DOLCE – Coppa delizia

Ingredienti per 4 persone:
4 porzione di gelato di soia al gusto “Fior di soia”
cioccolata fondente
nocciole
gocce di cioccolato o scagliette di cioccolata fondente
4 bicchierini-cono vegan

Preparazione:
Sciogliete, a fuoco molto basso, i quadratini di cioccolata con qualche cucchiaio di acqua, unire pezzettini di nocciola, far raffreddare. Mettete le palline di gelato in una ciotolina, aggiungete le gocce di cioccolata, mettete il gelato nel bicchierino-cono, decorate il tutto con il cioccolato fuso con le nocciole

Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply