Cinema

Leonardo DiCaprio; l’Oscar e l’Orso

leonardo-di-caprio-2Leonardo DiCaprio torna sul grande schermo in The Revenant, una pellicola ambientata sulle Montagne rocciose del 1823, diretta dal premio Oscar Alejandro Gonzàlez Inàrritu e basata sull’omonimo romanzo di Michael Punke.
In una spedizione nelle vergini terre americane, l’esploratore Hugh Glass (Leonardo Di Caprio) viene brutalmente attaccato da un orso e dato per morto dai membri del suo stesso gruppo di cacciatori. Nella sua lotta per la sopravvivenza, Glass sopporta inimmaginabili sofferenze prima di poter far ritorno a casa
Ed ecco che Leonardo DiCaprio va a prendersi il riconoscimento che attendeva da anni, l’Oscar come miglior attore protagonista!

Ringrazia l’Academy, Iñárritu, Tom Hardy, Martin Scorsese e si lancia in una appassionato discorso a favore dell’ambiente.
“Grazie, grazie davvero a tutti. Grazie all’Academy, grazie a tutti voi. Devo congratularmi con gli altri candidati di quest’anno per le loro incredibili interpretazioni. “The Revenant” è un prodotto degli instancabili sforzi di un cast e di una troupe straordinaria con cui ho avuto modo di lavorare…. Voglio solo dire questo: The Revenant” racconta il rapporto dell’uomo con il mondo naturale, un mondo che nel 2015 è passato attraverso l’anno più caldo della storia. La nostra produzione si è dovuta spostare alla punta meridionale di questo pianeta solo per trovare la neve. Il cambiamento climatico è reale. Vi ringrazio tutti per questo fantastico premio stasera. Cerchiamo di non dare questo pianeta per scontato. Non prendo questa sera per scontata. Grazie mille”
L’arrivo nei cinema di The Revenant – Redivivo ha scaturito un po’ di “gossip” in cui si ironizzava sul fatto che, durante la Notte degli Oscar, sarebbe stato l’orso protagonista di una scena particolarmente intensa a strappare la statuetta dorata a DiCaprio.

revenant-dicaprio-orsoIl grizzly è, difatti, al centro della scena in cui Hugh Glass viene aggredito e dato quasi per spacciato a causa delle ferite e lacerazioni riportate.
Come noto invece DiCaprio ha dovuto interagire sulla scena con due stuntman e la figura digitale del gigantesco animale è stata ricostruita digitalmente in post-produzione, ma tutti quei momenti in cui DiCaprio viene preso, scosso, lanciato e sballottato in giro sono veri. Sono successi davvero e anche se a causarli non è stato un orso non devono comunque essere stati piacevoli.

Come e’ noto DiCaprio e’ vegetariano: si potrebbe quindi pensare che nella scena in cui mangia un fegato crudo di bisonte stia in realtà mangiando qualcos’altro che possa assomigliare al fegato crudo (qualche replica gelatinosa fatta da qualche assistente alla produzione).
Invece e’ proprio fegato, DiCaprio non riteneva che la replica fosse abbastanza autentica e ha quindi deciso di mangiare “l’originale”.
«La cosa peggiore è la membrana che c’è attorno, è come un palloncino. Quando le dai un morso ti scoppia in bocca».

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply