Gossip

Fiera Cavalli Verona, l’inferno dei Cavalli

IMG_6706Per un motivo o per l’altro venerdi sono finito alla Fiera Cavalli di Verona
Da dove iniziamo a commentare questa grande Fiera di Paese, dove si mangia, si canta, si beve, si fa’ shopping e….ah gia’ si, ci sono anche i cavalli, intesi come animali da Fiera per l’appunto!
Dicevamo quindi musica a livelli folli, speaker che parlano con un sistema di amplificazione che farebbe invidia ai Muse il tutto per “confezionare” questa Fiera nella quale del disagio degli animali non ne frega davvero a nessuno.
I cavalli che all’esterno trainano carri piu o meno Regionali appaiono stanchi ed a disagio con la testa bassa, si salvano appena i cavalli condotti dal loro fantino che per qualche motivo tengono la testa, mentre quelli a riposo nei loro “camerini” non possono certo riposare a causa dell’elevato livello sonoro di qualunque cosa, che sia musica o strilli di un eventuale Show!
IMG_6701Bhou… Non capisco!!!
Fiera Cavalli dovrebbe essere un luogo di esaltazione di questi magnifici animali e dove mostrare il primo esempio di come trattarli, con rispetto, nel modo giusto e salvaguardare la loro salute.
Ma purtroppo ho dovuto constatare con mano e occhi che l’unico valore che hanno questi cavalli e’ quello monetario!
E non riesco a cambiare idea, nemmeno quando inizia la Famosa Conferenza, iniziata con un ora di ritardo tranquillo, che avrebbe dovuto parlare della tutela dei Cavalli… Come al solito siamo caduti nella Fantapolitica dove lo stato dovrebbe sovvenzionare progetti di salvaguardia per i cavalli con cifre esorbitanti.
Al maltrattamento di essere considerato una cosa, in questa occasione si aggiunge il reale disagio di un vero e proprio massacro di inquinamento acustico, stress ed eccessiva socializzazione a cui questi animali non sono abituati e/o comunque ne farebbero davvero a meno!

Che delusione… Davvero non c’e’ un altra speranza per LUI, il cavallo sempre al nostro fianco dalla nascita dell’uomo, fiero dritto, con un muso cosi’ dignitoso in ogni occasione e noi davvero non siamo capaci di tutelarlo per nulla se non scaricando la palla della responsabilita’ di politico in politico, di legge in legge, di Fiera in Fiera, di assegno in assegno, perche’ anche io che sciocco… Fiera Cavalli un fatto di denaro!!!!!!
Mentre mi avvio verso l’uscita mi imbatto nel cocchio di Cenerentola, parcheggiato in angolo senza cavalli, almeno questa Favola non me l’avete distrutta! (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

9 Comments

  1. Mia madre sabato ci ha portato mia nipote che adora i cavalli e mi ha detto che, purtroppo, hanno rovinato un evento che fino a 10 anni fa, quando ci andammo l’ultima volta noi in famiglia, era meraviglioso.. Una volta i cavalli erano trattati bene, non c’era musica alta, non erano costretti a portare sulla carrozza persone per tutto il giorno, ma avevano i loro box belli puliti, comodi, con acqua e cibo e te li facevano anche toccare, ovviamente in presenza del loro proprietario che spiegava anche l’origine delle varie razze, le loro caratteristiche, il carattere dei vari cavalli ecc.. Invece sabato, mi ha detto mia madre, avevano addirittura il box completamente chiuso da vetri spessissimi, quindi non si poteva neanche dar loro una carota o una zolletta di zucchero e far loro due coccole, cosa che si faceva anni fa.. Mi ha detto che lei c’è rimasta malissimo e mia nipote le ha detto: “nonna, ma perchè li trattano male?”.. E mia nipote ha quasi 6 anni, non 30..

  2. Sono 20 anni che vado in fiera cavalli e sicuramente per un animale sensibile come il cavallo non è il posto ideale per la musica alta, la quantità di gente che non ha rispetto perché non conosce il Bon ton equino e per l’ignoranza che gira tra le persone non di cavalli. Mi dispiace dire che chi ha commentato prima di me abbia detto cose non vere, sul fatto che c’erano dei vetri davanti ai box non è assolutamente vero e ho girato vari padiglioni, dal western, agli spagnoli agli arabi! Scusa ma i cavalli erano a disposizione per essere accarezzati, coccolati e persino baciati..avevano acqua cibo e box puliti, cosa stai dicendo? ?!!! Per quanto riguarda la musica e i rumori è sempre stato così, anzi adesso so che i cavalieri possono circolare solo in certe fasce orarie per non stancarli… certo che purtroppo gira tutto intorno ai soldi, sennò perché fanno la fiera? Di spettacoli ce ne sono tanti anche solo per divertire e conoscere discipline nuove e per cultura… ma si vede che a voi non è arrivato. Occhio a scrivere senza davvero conoscere. Scrivere per dare aria alla bocca senza dire poi il vero, come se la gente fosse deficente e ignorante…. no non ci sto!

  3. I box sono chiusi propio per permetterr ai cavalli di riposare di potersi isolare dall.esterno senza ogni 2 minuti qualcuno che tocca da cibo o fa la rana. I box solitamente sono lontani dal.casino…i dementi che sino in sella 18 ore o attacati ci sono…..ma una minima parte….non dico che sia relax…ma vediamo i maltrattamenti reali…

  4. Il fatto che gli avventori non possano dar loro da mangiare, è solo un bene. Trovo di una maleducazione assoluta dar da mangiare ad animali non tuoi. Anche perché, una zolletta io, una carota tu, dopo 5 gg di fiera il cavallo parte in clinica veterinaria.
    L’alimentazione la cura e gestisce il proprietario!!

    I maltrattamenti sono altri, lo stazionare in box per esempio, lo sgaloppazzare sull’asfalto a tutte le ore, la concezione di cavallo non come “compagno” ma come “mezzo per fare…” al pari di una moto o una bici. Che se non va bene si cambia, come se non avesse cuore, muscoli e sentimenti

  5. Probabilmente chi ha scritto questo articolo non vive di cavalli,non ha un cavallo,non monta a cavallo,e considera questi animali dei pet da mostrare agli amici.Il cavallo convive con noi da secoli,ci ha portato in guerra ed in pace dovunque e comunque.Ogni eccesso va punito ma dire che i cavalli giravano con la testa bassa e sudati attaccati alla loro carrozza vuol dire non capirci niente…Hai detto bene all inizio dell’ articolo:” Sono finito a fieravalli”,potevi essere alla fiera del libro che tanto era lo stesso.

    • davide.cavalieri says:

      si si sicuramente e’ cosi’… Proprio perche’ sono secoli che sta a fianco andrebbe considerato un po’ di piu, che un pastrano o un fucile!
      Le Osservazioni sui sintomi da stress dei cavalli mi sono state fatte notare da una persona che lavora con i cavalli da 25 anni, e non ci va’ uno scienziato per capire
      che ad una Fiera ci sono troppe sistuazione stressanti perfino per noi!
      La differenza Germano e’ che a ad una Fiera Libri i libri sono cose, i cavalli no!!!!
      Ma questo dovreste averle ben presente Voi, non io!!!! Anche se non ho un cavallo!!!!! Saluti

  6. Parliamoci chiaro…dire alcune cose come i cavalli dentro box chiusi da vetri spessi? Ma in quale tipo di fiera è andata? Ci sono andata e ho girato tutti i padiglioni, i box aperti così che oltre a respirare il cavallo potesse anche essere coccolato etc..grazie ai proprietari che erano molto disponibili per rispondere ad eventuali domande.
    Musica? Chiacchiericcio della gente? Ovvio che è presente.. I cavalli cmq in certe ore erano a riposo nei loro box, e cmq per le carrozze li cambiavano ogni tot. Dire che non si pensa al cavallo è na cavolata! Se questi per voi sono maltrattamenti, allora cose lo chiamate un cavallo pelle e ossa, a cui non danno cibo, non puliscono zoccoli etc? I veri maltrattamenti sono altri!
    Ragazzi i cavalli sono dei gran animali! E se stiamo qui a puntualizzare non erano abituati a fare nulla di quello che gli facciamo fare noi! Quei cavalli che erano in fiera sono abituati!

Leave a Reply