Gossip

Il Rinoceronte CLARA!

Il rinoceronte ClaraSiamo in Europa nel 1740, storico periodo legato al Barocco, per essere piu precisi questo e’ il momento in cui impazza il Rococo’ E quale e’ l’aminale piu Rococo’???
……Il rinocerronte Clara! Diventata famosa in tutta europa anche in un periodo dove c’era Facebook o Istragram..

Jan Sichterman, direttore della Compagnia Olandese delle Indie Orientali con sede nel Bengala accoglie in casa sua un cucciolo femmina di rinoceronte la cui madre è stata ammazzata dai cacciatori del luogo
La prende con sé battenzandola appunto Clara.
La piccola (si fa per dire) vive in casa sua liberamente insieme con la famiglia che l’ha adottata fino al 1740, quando Jan Sichterman la dona al capitano di vascello van der Meer che sta facendo ritorno in Olanda.

Ed e’ cosi che il 22 luglio 1741 , Clara sbarca a Rotterdam e subito viene presentata riscuotendo grande successo e curiosita’ al pubblico batavo. Incoraggiato dal successo della prima esibizione, Van der Meer decide di intraprendere una tournée europea.
Costruisce per lei un Mega Gigante trasportino da viaggio speciale, si licenzia dalla Compagnia e parte.

Ad essere precisi, Clara è il quinto rinoceronte che viene mostrato in Europa dopo quello del 1515 che vide e disegnò Albrecht Durer;
il secondo fu portato alla corte di Filippo II di Spagna nel 1577; mentre altri due vennero a Londra nel 1684 e nel 1739.

Ma come e’ facile immaginare, a tale distanza di anni uno dall’altro le generazioni fanno in tempo a scordarsi come l’animale è fatto, e a meravigliarsene quando se ne trovano uno davanti.

Ed ecco quindi le Tappe Europeo di Clara :
nel 1743 Clara è a Bruxelles e nel 1744 ad Amburgo, ottenendo un successo strepitoso.
Nel 1746 è trasferita via Hannover a Berlino, dove riceve visita dal re Federico II di Prussia;
poi continua il suo viaggio attraversando Francoforte sull’Oder, Breslavia e Vienna, dove riceve un’accoglienza trionfale ed è scortata da otto guardie impennacchiate.

Clara ritratta da Oudry

Clara ritratta da Oudry

Nel 1747 passa per Ratisbona, Dresda, Lipsia; trascorre l’estate nell’aranceto del Castello di Kassel; a novembre è a Mannheim ospite dell’albergo del Pavone mentre a dicembre si ferma a Strasburgo per la Fiera di Natale.
Nel 1748 Clara visita la Svizzera: Basilea, Zurigo, Berna, Sciaffusa; poi torna in Germania, ad Augusta, a Norimberga, a Würzburg.

Dopo un probabile ritorno a Leida, l’ammirato pachiderma va a Parigi, dove Luigi XV la riceve nella reggia di Versailles.
Dove vi rimane ospite per ben cinque mesi risquotendo un successo prossimo al delirio:
si pubblicano libri, poesie, canzoni su di lei; una nave viene battezzata col suo nome e viene perfino lanciata una moda di parrucche alla rinoceronte.
Qui’ viene visitata dal naturalista Buffon ed il pittore Oudry che la ritrae a grandezza naturale.

Clara ritratta da Pietro Longhi

Clara ritratta da Pietro Longhi

Ed e’ poi la volta del suo viaggio in Italia:
partita per nave da Marsiglia, tocca Napoli e Roma: dal marzo 1750, soggiorna alle Terme di Diocleziano, ed e’ qui che, per motivi di sicurezza, le tagliano il corno.
Durante l’estate viene trasferita a Bologna, dove giunge in agosto; e visto che era di strada, non è voluta mancare all’appuntamento della fiera di Senigallia, che si tiene in luglio. In ottobre è a Milano ed a fine gennaio dell’anno successivo a Venezia per il carnevale. Ed è proprio a Venezia che Clara incontra un pittore d’eccezione come Pietro Longhi.
I committenti del dipinto sono due:
i nobili Giovanni Grimani e Girolamo Mocenigo, e i dipinti sono appunto due: uno è conservato a Ca’ Rezzonico a Venezia; l’altro nella National Gallery di Londra.
Clara vi compare di profilo; mentre su una tribunetta, si vede un giovane signore (probabilmente van der Meer) che brandisce il suo corno.
Il viaggio di Clara continua: dopo essere passata per Verona, la rinocerontessa ritorna a Vienna; poi è a Praga, a Varsavia, a Cracovia, dappertutto ammirata, vezzeggiata, ritratta.
Clara il Rinoceronte piu famoso d’Europa Muore poi a Londra nel 1758….
Dopo essere stata una icona per quasi 20 anni, esclusivamente perche’ era un Rinoceronte!

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply