News

Emergenza al Parco Canile di Milano! Cani e gatti salvi e si accende la polemica!

mondo gatto alluvione 2 Non e’ stato proprio un bel Week End quello appena passato, pioggia battente ed insistente in quasi tutta Italia, tanto da avere fatto diversi danni e creato situazioni di disagio in diverse localita’ Italiane. Milano pare non essere piu’ una citta’ sicura per vivere, e questo capita da diverso tempo!
Pare surreale che in una citta’ scelta per l’EXPO 2015, i fiumi esondino con una frequenza ciclica, allagando le fermate delle metropolitane, piazze vie e case della citta’ e non solo! Nella notte fra sabato e domenica, mentre a Genova era stato dato il grado di Allerta 2, a Milano esonda il fiume Lambro allagando in maniera gravissima la zona dove e’ locato da diversi anni il Parco Canile di Milano, vanto della citta’ per funzionalita’ e alto livello di vita per gli ospiti a quattro zampe.
I volontari sono interventuti prontamente traendo in salvo 156 cani e i 145 gatti …gli animali ora sono ospiti di altre strutture e bisogna provvedere a reintegrare almeno le scorte alimentari ed i generi di prima necessita’ andati persi per il mantenimento degli animali.
Per quello che riguarda i gatti, Vi chiediamo gentimelmente di portare; cibo (umido e secco), coperte, vecchi maglioni, sabbia, trasportini, cassette per la lettiera, vaschette di plastica senza buchi (quelle della frutta al supermercato), presso il punto di raccolta nella sede principale di Mondo Gatto Milano, via Schievano 15 lun-ven dalle 8.30 alle 12.30 – nei week end anche al pomeriggio fino alle 17.30.
Ora mentre ognuno di Voi sta pensando cosa portare ai mici, o ai cani scampati a questa tragedia (sto facendo anche io gli stessi ragionamenti) volevo mettere in risalto le sterili ed inutili polemiche sorte sui social su “accuse” che rimbalzano da destra a sinistra e sto parlando di politica!
Sara’ che i cani non votano ed i gatti al massimo scelgono il punto preferito per dormire e basta, trovo veramente di cattivo, di pessimo gusto questo accusare Tizio di non essere stato presente, caio di non aver fatto o di non avere detto, nel tentativo di emergere come “Mose’ che apre le acque” di alcune persone.
Forse perche’ visti i 6 milioni di euro spesi per realizzazione del Parco Canile, si poteva pensare di costruirlo in luogo piu sicuro, ed allora la colpa di chi e’? Come sempre un po’ di tutti ….e di nessuno!
La prossima volta che andate a votare portate il vostro cane nella cabina elettorale e chiedete il suo parere dopo avere messo la croce. Sono certo che vi dara’ una zampata di disapprovazione, perche’ cani e gatti da aiutare non stanno ne’ a destra ne’ a sinistra… Non paratevi dietro alle loro orecchie, che ognuno si guardi dentro e pensi ad aiutare magari in fretta senza polemizzare, facendo cosi’ una bella figura! (Cavalieri Davide)
mondo gatto alluvione

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

14 Comments

  1. Anna Volontario says:

    ATTENZIONE: sono stati tratti in salvo tutti gli ospiti, non ci sono dispersi ne tra i cani ne tra i gatti!!!

  2. Silvia - volontaria onlus gatti randagi says:

    Caro Davide,
    trovo il tuo modo di affrontare la questione un po’ superficiale e con un non so che di qualunquista… i volontari seri e gli animalisti seri e veri le maniche se le tirano su tutto l’anno 365 giorni all’anno, tutti gli anni, sia che esondi il Lambro o il Seveso sia che ci siano 40° all’ombra… e lo fanno per gli animali sai, senza fare polemiche e senza farsi pubblicità… E se succedono cose come quella che è successa al Parco Canile per il quale sono stati spesi 6 milioni di Euro per la realizzazione, la colpa non è esattamente di tutti e di nessuno, come scrivi tu… ognuno si prenda le sue responsabilità e non far sì anche tu, come fanno ormai volutamente ed appositamente i vari mezzi di comunicazione da tanti anni, che la “gente comune” si distragga da quelli che sono i problemi alla base, cioè chi fa si che queste cose accadano, e continuino a scegliere, alle prossime Comunali, chi fa si che queste cose accadano… se cani e gatti potessero votare sicuramente voterebbero per qualcuno che si occupa davvero di loro e non per qualcuno che sin dall’inizio del suo mandato ha manifestato il suo assoluto disinteresse per gli animali…
    Con affetto (per gli animali)
    Silvia

    • davide.cavalieri says:

      Francamente e in tutta onesta’, ho scritto questo articolo proprio con lo scopo di mettere in risalto il lavoro che fannoi volontari tutti i giorni, come faccio sempre…
      Come ho specificato bene, mi spiace non amo i rimbalzi del dare colpe a tizio o a caio, ed anche in questo caso invece mi e’ toccato con dispiacere leggere accuse ed altro!
      Peccato! Peccato perche’ cosi’ facendo non si fa’ altro che tornare a parlare delle solite quattro persone, che come evidenzi tu Silvia, non hanno a cuore gli animali.
      Questo mi spiace! Come mi spiace che tu non abbia capito cosa ho voluto scrivere… Perche’ ripeto 6 milioni di euro per costruirte il Parco Canile vicino al Lambro ci va’ davvero una grande mente, visto e considerato che esonda ogni pioggia di oltre 4 ore!
      Grazie per l’affetto per gli animali che spero sincero… e non per la politica come mi pare piu’ evidente!

      Davide Cavalieri

      • Silvia - volontaria onlus gatti randagi says:

        Il fatto che non si voglia parlare delle quattro (sono molte di più) persone che non hanno a cuore gli animali non fa di certo bene agli animali. Ed il fatto di non parlarne e far finta di niente fa si che quelle quattro o più persone continuino a fregarsene degli animali e a stare lì dove stanno a fare danni, che pagano sempre gli animali. Tu dici che non ho capito cosa hai voluto scrivere e nella tua risposta cambi quello che hai scritto nel tuo primo intervento. L’Italia Davide non è una cooperativa democratica e forse stranamente (?) non ti sei reso conto che sono i politici a manovrarla ed i politici li eleggono i cittadini. E se ai cittadini viene detto, per esempio, che quello che è successo al canile è colpa di tutti e di nessuno malgrado i 6 milioni di Euro spesi per costruirlo invece di dare le responsabilità a chi le ha e fare pagare le spese di questi disastri a chi deve pagarle, alla fine chi paga, ripeto, sono sempre gli animali. Forse la politica, quella che ci manovra, sta molto a cuore a te, visto che cerchi di salvarla… Di politica nella mia risposta non ne ho proprio parlato anche perchè l’unica politica che mi interessa e nella quale sono attiva ogni giorno è quella che ha come obiettivo che sia data voce agli animali che di voce non ne hanno e che dipendono da noi… e che si smetta di chiedere aiuto solo alle persone comuni che li amano e che se ne occupano tutti i giorni chiedendo invece che chi è nella stanza dei bottoni cominci a fare il proprio dovere e ad occuparsene seriamente! Un caro saluto
        Silvia

        • davide.cavalieri says:

          Allora andiamo per gradi….
          NON HO CAMBIATO NULLA IMPARA A LEGGERE!!!
          LA TUA RISPOSTA AL MIO ARTICOLO NON SOLO E’ ESCLUSIVAMENTE POLITICA… MA ANCHE CARBONARA! SILVIA CHI??? VISTO CHE MI DAI DEL CARO E CONTINUI A RIVOLGERTI A ME COME FOSSI TUO FRATELLO QUANDO HAI UN TONO RAGGELANTE….E CONTINUI A GIRARE ATTORNO ALLA QUESTIONE DEI 6 MILIONI DI EURO SPESI DA CHI??? PER COSTRUIRE IL CANILE A FIANCO AD UN FIUME CHE ESONDA CON ESTREMA FACILITA’???
          ALLORA DI CHI E’ LA RESPONSABILITA’???
          SILVIA CHI?????

  3. Non ho capito se state dicendo la stessa cosa o se la gentilezza di Davide sia stata fraintesa!
    No perchè siamo tutti d’accordo sulla bontà del lavoro dei volontari, e sappiamo tutti che sono stati spesi 6 milioni di euro (eppoi mi chiedo veramente così tanto?? ?) … ma, mi sembra di capire, quello che dice Davide Cavalieri è che la strumentalizzazione è solo politica. Le persone geniali che hanno speso questi soldi per costruire un canile, una struttura rifugio, in un luogo facilmente allagabile, come risaputo e provato, con i soldi pubblici… sono quelle che accusano oggi.
    Chi ha voluto e costruito e speso questi soldi QUI? Pisapia? O la scorsa giunta comunale, con il Sindaco Moratti e il Garante degli animali Gianluca Comazzi??
    Non é difficile trovare la risposta.

  4. Non voglio entrare dentro al discorso perché pur leggendo articoli relativi alla questione non sono bene a conoscenza dell’evolversi dei fatti e quindi non mi sbilancio, solo un commento mi vien da dire: certo che sicuramente la signora Silvia non conosce chi è Davide Cavalieri, non è solo “una voce” ma è un uomo che da una vita si fa il mazzo così e non solo a parole, inoltre si fa in quattro per poter esser presente nei luoghi dove animali e animalisti gridano il proprio dolore e ingiustizia.. Ora per favore non mi si dica a questo punto che anch’io sono adesso che scrive facilmente da un pc, perché sono una volontaria da due anni in un canile e so il fatto mio ma non lo sbandiero a destra e a manca non ne ho bisogno .. In quanto agli articoli di Cavalieri che leggo ogni giorno vanno letti con attenzione secondo me prima di additare e giungere a proprie considerazioni…diciamo così và.. distinti saluti

  5. Silvia - volontaria onlus gatti randagi says:

    Oh, Sig. Davide Cavalieri, mi scusi tantissimo, vedo che quando qualcuno commenta i suoi articoli ed esprime le proprie idee lei SCRIVE A CARATTERI CUBITALI, urlando quindi sulla carta tutta la sua rabbia, perdendo le staffe ed esprimendo a fondo tutto sé stesso… con un tono che se fosse raggelante sarebbe se non altro democratico ed educato… mentre di gentilezza, democrazia ed educazione nel suo ultimo commento non vedo neppure l’ombra… ma tant’è, si sfoghi pure Sig. Davide Cavalieri, che magari le fa anche bene buttare fuori un po’ di nervosismo e la fa sentire meglio… non si preoccupi Sig. Davide Cavalieri, non perderò più tempo a scriverle… ho tanto lavoro da fare con gli animali… e mi perdoni tanto, mi firmo nuovamente Silvia – volontaria onlus gatti randagi – forse questo mi è ancora concesso visto che anche gli altri commentatori si sono firmati con il solo nome. Buona giornata Sig. Davide Cavalieri

    • davide.cavalieri says:

      Mia Cara Silvia ora si nasconda pure dietro al suo cucchiaino per il the… Sa’ benissimo che io ho capito chi e’ lei!!!
      e mi permetto di farle notare che il maiuscolo attendenva delle risposte che in puro stile politico… Lei non mi ha dato!!!!!
      Le auguro ancora tante campagne Elettorali…
      Con sincero affetto per tutti gli esseri viventi – Davide Cavalieri

  6. Cristina Striglio says:

    Ciao Davide! In genere evito di entrare nelle bagarre inutili sempre. Ma tu lo sai bene, visto che ci conosciamo da anni.
    Il tuo editoriale è molto ben fatto, anche perchè provocatorio e indirizzato solo ed esclusivamente a chi ama e rispetta gli animali.
    La provocazione consiste soltanto nell’esortarci a non perderci in polemiche sterili ed inutili.
    Molto spesso tra i cosiddetti “animalisti” si celano persone che non sanno cosa significhi vivere con un animale o salvare molti animali senza farsi pubblicità, senza saltellare di salotto in salotto o di parco in parco come “personaggi in cerca d’autore”.
    Chi fa veramente del bene non ha bisogno di pubblicizzarlo o di fare proprie azioni altrui.
    Non so chi sia la signora silvia, in genere preferisco colloquiare con chi si presenta con nome e cognome. Non ho alcun interesse a perdere tempo in chiacchiere con un interlocutore non manifesto.
    Forse non sa che tu, tra mille difficoltà ed invidie, hai intrapreso la strada di anchorman e responsabile di un’emittente radiofonica che dà voce solo agli animali.
    Si chiama RadioBau….non a caso. Chi fa il lavoro in modo serio come te non ha alcun interesse a travestirsi da majorette azzurra, rossa o arancione.
    Ciò che mi pare evidente è che questo sindaco si disinteressi completamente sia degli esseri umani che degli animali. Questo è gravissimo e, per quanto mi riguarda, lo manderei a casa immediatamente!
    Per il resto la difesa dei diritti degli esseri umani e degli animali non deve mai avere un colore politico. Tutti devono essere coesi senza strumentalizzazioni.
    Per cui come amica e per la stima che nutro nei tuoi confronti ti esorto ad andare avanti senza remore. Grazie per ciò che fai e per avere dato anche a me personalmente la possibilità di dar voce ai nostri amici animali durante la tua trasmissione. Un abbraccio forte! Cris

Leave a Reply