Radio

#secchiovuoto

Davide Cavalieri e LilithCiao… sono Davide Cavalieri di Radiobau&co.
Il mio secchio del gioco piu’ famoso dell’Estate e’ rimasto vuoto, perche’ non credo nella Ricerca che utilizza la Sperimentazione Animale.
La mia e’ una semplice scelta etica, consapevole che è tale… Spesso mentre accarezzo la mia gattina sulla testa, mentre lei accelera le fusa al massimo delle sue forze, mi capita di pensare a Double Trouble, la gattina che ne ha subite “scientificamente” di tutti i colori: bobine di acciaio impiantate negli occhi, fori nel cranio per inserire elettrodi nel sistema nervoso centrale, una sostanza tossica nelle orecchie per renderla sorda… tenuta affamata per “aumentarne la collaboratività”… e molto altro ancora.
Qualsiasi cosa sia stata studiata, al termine dell’esperimento la gatta e’ stata uccisa e fatta a pezzi.
http://www.limav.org/2013/doubletrouble.html
Mi volto di nuovo ad accarezzare la mia Lilith, che si è risparmiata tutto questo, ma è positiva alla FIP (Peritonite Infettiva Felina) Riaccarezzo la mia Lilith, forse FIP-positiva, dopo essere stata sfruttata da un allevamento commerciale come “fattrice” per “produrre” oltre 200 cuccioli.
E solo quando è stata “scartata” dalla filiera produttiva ha potuto diventare la mia Lilith, grazie all’associazione che l’ha salvata. Fa le fusa e… secondo me sta pensando che trovarsi di colpo in questa nuova vita con me non e’ poi cosi’ brutto.
Non sono qui’ per giudicare, ne’ salire in cattedra a bacchettare chi ha donato a colpi di secchiate.
Ognuno, dei suoi soldi fa cio’ che ritiene opportuno… Se pensate che c’e’ ancora chi fuma benché sul pacchetto ci sia scritto a caratteri cubitali “IL FUMO UCCIDE”(uccide anche gli animali, dato che viene sperimentato tuttora su di loro)
. http://www.wired.it/attualita/ambiente/2014/02/26/vivisezione-la-peta-contro-test-per-le-sigarette/
Be’, penso, … certo che, unendomi a qualche amico che mi sono fatto in questi anni di cortei e manifestazioni, posso far sentire il mio dissenso, seppur con voce flebile come quella di un passerotto sul tetto del Pirellone qui a Milano, ma se chiamo gli amici, forse a esprimere disapprovazione diventiamo tanti, e il cinguettio di un passero diventa un gracchiare sonoro come di uno stormo di cornacchie…
Ed ecco che Antonella nomina Federica che nomina Susanna che nomina Oscar che nomina…
https://www.facebook.com/pages/Secchio-Vuoto/699684976785359?fref=ts
La Catena si e’ messa in moto, ed entra in campo il Comitato Scientitifico, quello che risponde no alla Sperimentazione Animale perche’ e’ sorpassata, inutile e dannosa!
Attraverso le testimonianze e le dichiarazioni dei medici che si susseguono, si apre uno scenario di grandi ripetute sconfitte della Sperimentazione sugli Animali!
secchio vuotoChiaro e inoppugnabile e’ il concetto: “Perche’ tentare di indurre una malattia come la SLA sui topi, che non si ammalano spontaneamente di questa gravissima patologia neurdegenerativa, per poi cercarne le cure? Quando come risultato scientifico avremo una cura per una SLA dei Topi e non umana?”
Questa è in buona sostanza la domanda provocatoria che arriva dal prof.Bruno Fedi, ma anche dal Dr. Oscar Grazioli e perfino dalla Dr.Susanna Penco (la ricercatrice malata di sclerosi multipla che vorrebbe cure ma ci fa sapere che non arriveranno testando topi o altri animali): i primi ad avere aderito a tempo zero all’iniziativa Secchio Vuoto!
Mentre continuano le adesioni a questa campagna che mi è inaspettatamente fiorita sotto gli occhi, io stesso che ho fatto una scelta ETICA aumento la mia cultura scientifica, nel senso che scopro che l’antivivisezionismo ha sostenitori anche dentro il mondo scientifico.
Ci sono anche la Dr. Elisabetta Scoccia e il Dr. Luigi Venco che mentre osservano il ventilatore sul soffitto (unica attivita’ che resta da fare ai malati terminali di SLA) raccontano la storia della SLA.
“Conosciuta già dalla fine dell’800, da 50 anni e’ sotto studio e solo in Italia da TeleThon sono stati investiti 9 milioni di euro in 130 progetti e 116 ricercatori…ma ad oggi la malattia è non curabile”.
Se, e ripeto Se, avessi mai avuto qualche dubbio, questo video me lo ha tolto del tutto!

Mentre continuano ad arrivare video e/o messaggi sulla pagina di facebook che raccoglie tutte le “testimonianze SECCHIO VUOTO”, decido di togliermi un paio di dubbi sulla gestione di tutti questi fondi, perche’ insomma, diciamolo, con tutti i soldi che hanno messo insieme a colpi di acqua gelata, io sarei diventato Miliardario!!! Beh, non solo io pare…
Da un estratto dei conti risulta che, dei circa 26 milioni di dollari totali spesi nel 2013, il 27 percento (7,2 milioni) è andato alla ricerca, il 19 percento (5,1 milioni) in assistenza ai malati e alle famiglie, il 32 per cento (8,5 milioni) in «public and professional education».
Vi sembra qualcosa di più che qualche spicciolo vero??? Non avete sbagliato.
Infatti, sapevate che Jane H. Gilbert, la Presidente della ALS Association, ovvero l’unica organizzazione no-profit negli Stati Uniti a combattere la SLA ed altre malattie neurodegenerative, guadagna 340mila dollari l’anno, mentre il direttore finanziario Daniel Reznikov si porta a casa 200mila dollari? e da dove pensate che arrivino questi lauti stipendi???
Ritorno al mio Secchio Vuoto… Voglio riempirlo di speranza perche’ questa storia deve finire!!!
Anche a me piacerebbe riempirlo anche di finanziamenti, ma nella direzione giusta: per l’uso e lo sviluppo di metodi alternativi sostitutivi.
A questo scopo, nomino come testimonial la Dr. Candida Nastrucci, esperta di metodi alternativi alla sperimentazione animale, Presidente di The Alternatives EU.
Non posso fare a meno di chiedermi, se questa catena di secchi fosse partita dicendo che si voleva curare la SLA con metodi alternativi, non cruenti cosa sarebbe successo? Forse avrebbe raccolto ancora piu’ fondi…
Solo una cosa devo ammettere, perche’ su certe cose NON si scherza e voglio essere corretto fino in fondo.
La ICE BUCKET CHALLENGE, la secchiata d’acqua gelida e’ l’unica cosa vera e schietta di tutta questa giostra mediatica.
Sapete il significato della secchiata? “l’acqua gelata con tanto di cubetti di ghiaccio gettata addosso dovrebbe paralizzare i muscoli del corpo, proprio come succede per i malati di SLA che nonostante rimangano mentalmente lucidi, perdono l’utilizzo del proprio corpo”.
Si sono viste tante secchiate accompagnate da tante risate… Mi sembra una cosa su cui non c’e’ proprio niente da ridere. (Davide Cavalieri)

n.b.Un grazie speciale a Cristina Zaccagnino e Federica Nin, per aver riempito il mio secchio personale di forza!

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

One Comment

  1. Ciao Davide,
    sono Samuele ti ho scritto su fb per l’evento del 13 settembre tra le associazioni animaliste. Parlando con la presidente abbiamo visto l’iniziativa secchio vuoto e come al solito altra campagne che portiamo avanti sulla stessa linea. Ci siamo chiesti se ti andrebbe sabato sera 13 di venirne a parlare davanti ad un pubblico animalista e non solo. Saresti al fianco di Sea Sheperd e la scuola Monaci Shaolin. Per noi sarebbe bellissimo averti li’ e per te d’altro canto sarebbe un messaggio immediato diretto ad un pubblico che gia’ condivide le idee di cui parliamo. Ti andrebbe di venire? Chiaramente con chi ti fa piacere…dott.ssa che possono spendere 2 parole e via dicendo. Il tempo non potra’ essere eccessivo ma il messaggio arrivera’ forte! Che ne dici? Ti lascio anche il mio cell. se ne hai bisogno. 3206158020 Samuele, se hai biosogno di referenze chiedi pure a Claudia Ciotti di me. Ciaoooo e sempre compliementi

Leave a Reply