Radio

Libri che fanno BAU da leggere sotto l’ombrellone!

Libri nuovi e qualche cosa ripescato dalla libreria. Ecco cosa Vi consigliamo di portare con Voi in vacanza, da leggere dove piu’ Vi aggrada…. magari sotto l’ombrellone con il vostro cane in una spiaggia autorizzata!
MAMMA STORNADiana Lanciotti “Mamma Storna” Paco editore
Tra i tanti libri dedicati agli animali, ho scelto per voi ‘Mamma storna’, una narrazione un po’ insolita rispetto a quelle che generalmente l’autrice Diana Lanciotti, racconta nelle sue meravigliose opere. Diana ama gli animali fin da piccola ma con gli uccellini non aveva mai avuto un incontro cosi ravvicinato e nemmeno un ‘feeling’ particolare. Ma un bel giorno nella sua vita irrompe un delicato minuscolo storno, caduto da un ramo, che la conquista immediatamente. Il tenero animale, giorno per giorno entra nel cuore dell’autrice, facendole sperimentare delle emozioni mai provate e vivere un’esperienza straordinaria, che le insegnerà quanto sia possibile amarsi tra specie tanto diverse, e quanto importante sia non voltare mai la testa, di fronte al grido di aiuto di chi ha bisogno di noi. Inizia così a tenere un diario, dove annota quotidianamente i 42 giorni durante i quali vive la sua vita da … ‘mamma storna’! Ne esce un racconto appassionante, nel quale mette a nudo i propri sentimenti e ci rende partecipi del suo stupore e delle sue riflessioni. Il ricavato delle vendite di questo libro viene, come di consueto, interamente devoluto al fondo alla fondazione ‘Amici di Paco’, che si occupa di aiutare cani e gatti senza famiglia. Per saperne di più: www.amicidipaco.it ; www.dianalanciotti.it
ballata01Ardizzone Guerra – “La ballata di Tapie e grande Nero” – Mursia
In 208 pagine due brillanti scrittrici piemontesi, Gabriella Ardizzone e Ilaria Guerra, raccontano le mirabolanti avventure di un coraggioso gruppo di gatti, alla ricerca di un nuovo territorio. Tra questi Tapie e Grande nero, due simpatici micioni, realmente esistiti. “La storia”, racconta Ilaria, “è assolutamente frutto della nostra fantasia ma in essa ciascun gatto si comporta come l’avesse realmente vissuta, secondo il proprio temperamento e la propria sensibilità. Il luoghi sono veri, e l’ idillio tra … Grigina e Pigro è accaduto davvero!”. “ Per quanto riguarda gli umani”, continua Gabriella, “alcuni sono frutto di fantasia , altre sono persone reali e liberamente descritte, che ricordiamo con grande rispetto e immutata amicizia. La Ardizzone che vive con … 26 gatti in una cascina dell’alto Canavese, ha lavorato come chirurgo presso un grande Ospedale di Torino, mentre la Guerra scrive racconti gatteschi per il sito internet www.stringiamocilacoda.it . Vive sulla collina di Aosta e di gatti ne ha … ‘solo’ tre!
come parla il tuo cane_Sovra.inddSimone dalla Valle – “Come parla il mio cane”- Tea
Il nostro cane sbadiglia e sbatte le palpebre, ha davvero sonno? Invece no! Potrebbe essere un campanello d’allarme che segnala ansia o stress. E se davvero scodinzola mentre vi guarda, siete sicuri sia felice e voglia semplicemente uscire a fare pipì? Non è vero che il cane è contento ogni volta che dimena la coda! Lo fa altresì quando è eccitato, quindi anche quando si sente minacciato o si prepara ad aggredire. Una buona comunicazione, aperta e partecipe, è alla base di qualsiasi rapporto e quindi anche di quello con i nostri amici pelosi. Poiché ‘saper comunicare’ non significa ‘saper farsi obbedire’! Simone Dalla Valle, il dog trainer più amato e famoso d’Italia, ha scelto di dedicare il suo nuovo libro al linguaggio dei cani, per metterci nelle migliori condizioni di comprenderli e di farci comprendere da loro. Con la sua capacità divulgativa, supportato da 200 immagini meravigliose scattate dal suo collega e amico Luca Spennacchio, ci illustra e ci spiega come comunicano i cani attraverso mimiche, posture e suoni, senza trascurare l’ aspetto fondamentale di marcature e odori. Analizzando sia le interazioni tra cani sia quelle tra cane e uomo, Simone sfata molti (…forse troppi!) luoghi comuni, e ci aiuta a evitare le incomprensioni più frequenti, insegnandoci a ‘leggere’ in maniera corretta i nostri amici a quattro zampe.
L'erba verde di MaggieMonica Bertozzi ‘L’erba verde di Maggie’ Caosfera
E’ la storia di Maggie, tenera Cavalier King Ungherese Tricolor che, grazie a una forza e una voglia di vivere fuori dal comune, stravolge letteralmente i piani di chi le vive accanto. Lo sa bene la sua ‘mamma umana’ Monica che, grazie alla sua presenza, ha visto la vita cambiare in meglio, e grazie a lei ha scoperto cosa significa svegliarsi tutte le mattine con la voglia di sorridere. ‘L’erba verde di Maggie’ è un libro divertente e carico di emozioni, ed è il primo scritto dell’autrice parmense Monica Bertozzi. “Stavo attraversando un periodo complicato della mia vita”, racconta, “avevo molti amici che mi volevano bene e mi stimavano, e con i quali spesso uscivo a divertirmi, ma non riuscivo a sconfiggere una depressione che da un po’ di tempo di affliggeva. Un week end decisi di fare visita a una zia che vive a Cervia, e per caso mi ritrovai a di fronte a un negozio di animali. Il mio sguardo incrociò quello della mia futura cagnolina Maggie e fu un vero e proprio colpo di fulmine! Maggie mi regalò una serenità che inseguivo da tempo , se pur con la sua vita breve e non esattamente facile (scoprirete il perché leggendo le 125 pagine intense e commoventi di questo delizioso libro; ndr) e proprio per questo sono felice, di averle potuto dedicare tutto il mio amore. Oggi” , continua l’autrice, “- vivo con ben nove Cavalier, tre femmine e sette maschi: Rufus, Oscar, Kimbo, Emma, Tessa, Vanity, Morfeo, Sem, Leon e con Oliver, il Golden Retriever, la mia vita non potrebbe essere più incasinata ma non la cambierei per nulla al mondo! L’amore che mi regalano i miei cani e le attenzioni che hanno per me, mi hanno riempito la vita e reso una persona migliore …”
(capisco perfettamente e sottoscrivo: la vita, da quando lo scorso novembre ho adottato Blanco, il mio Cavalier King Blenheim, è veramente cambiata! … ndr!!!)

GrigliateVeganCover.aiSchlimm “Grigliate vegan stile“- Sonda
La cucina alla griglia è tristemente celebre per essere una cucina ‘carnea’, in cui i prodotti animali vengono ritenuti necessari e insostituibili. Alla faccia di questa ‘tradizione’, il gourmet vegano John Schlimm non si è lasciato scoraggiare e ha saputo adattare, ricreandole, le più classiche ricette ‘alla fiamma’, tipicamente made in USA, e le suggestioni gastronomiche da tutto il mondo! Un’ampia sezione teorica illustra le principali tecniche di barbecue, gli utensili indispensabili, le modalità di cottura, le precauzioni da prendere e i trucchi per un barbecue di successo. Il risultato? Centoventicunque ricette ghiotte e 100% cruelty-free!
Dalle sfiziose insalate a base di verdure fresche, alle tapas dalle farciture più disparate, dai satay indonesiani, ai ‘veggie burger’ messicani a base di seitan, tofu e tempehm dai dessert più golosi, ai cocktail – alcolici e no- per ogni occasione. Un libro etico e gustoso, inserito nella lista di ‘VegNews’ dei 10 libri di cucina veg da avere assolutamente! L’edizione italiana è stata curata dal giovane chef, ovviamente vegano!, Yari Prete.
(Sonja Annibaldi)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply