Radio

Copertine Bestiali: Taming the Tiger

“Ho sempre pensato a me stessa a come un pittrice deragliata dalle circostanze. Sono prima una pittrice,e poi una musicista”

Così si auto definisce Joni Mitchell, che cura personalmente la grafica e le copertine dei propri album, utilizzando la maggior parte delle volte quadri ma spesso anche elaborazioni fotografiche ed lei infatti la protagonista della nostra puntata di COPERTINE BESTIALI.
TAMING THE TIGER (DOMANDO LA TIGRE) è il sedicesimo album in studio di Joni Mitchell.
Uscito nel 1998 su etichetta REPRISE Fino al 2006 , anno in cui la cantante ha annunciato che aveva un nuovo disco in preparazione, si pensava che fosse destinato a diventare l’ultimo disco di inediti della Mitchell.
Il titolo (in italiano: Addomesticando la tigre) si riferisce appunto all’inatteso successo di pubblico e di critica del suo album precedente, Turbulent Indigo
Ed eccoci quindi di fronte ad un disco in cui ritroviamo Joni Mitchell, nel suo duplice ruolo di pittrice e cantante.
Suo il disco, suo l’opera, suo l’autoritratto che stiamo guardando, un’olio su lino del 1997, realizzato nel giardino della sua casa di Los Angeles.

Rilassata e con un cappello a tesa larga in testa, posa di fronte a una rigogliosa jacaranda completamente fiorita, il titolo del quadro é THE LION TAMER (IL DOMATORE DI LEONI) ma il felino in questione in realtà è EL CAFE una splendido gattone che con NIETZSCHE vive con la pittrice….ops scusate con la cantante.
Un ‘altra curiosità su questa copertina riguarda la versione in cd, dentro al booklet troviamo un gatto fulvo arancio con degli splendidi e magnetici occhi verde giada e dalle orecchie dritte,gira la testa e guarda verso l’alto…..
Che si tratti di NIETZSCHE questa volta?!?
Sfortunatamente, non siamo riusciti a trovare altre notizie a riguardo di questo quadro sempre opera di Joni Mitchell, oltre a quella del suo furto dalla Galleria d’ Arte Contemporanea di Los Angeles subito dopo l’inaugurazione della mostra!
Non ci rimane che sfogliare il booklet, ed immergerci nella galleria di Joni Mitchell, fra paesaggi ed autoritratti, fra gatti e daini…un ultimo consiglio, lasciate suonare “My Best to You” e fatevi trasportare dalla doppia magia di Joni (Davide Cavalieri)

Tags: , , ,

Leave a Reply