XMAS

XMAS : ASTROBAU di Natale vi presenta Rudolph…

La vera storia di Babbo Natale? Ve la potrebbe raccontare una sua fedelissima compagna: Rudolph, la renna dal naso rosso.
La leggenda narra che una sera della Vigilia Babbo Natale fosse davvero preoccupato per la fitta nebbia che avrebbe impedito la consegna dei regali. Ma grazie ad una sua aiutante, Rudolph – una renna strana, dotata di naso rosso e luminoso – insieme a una minuscola elfa con le orecchie tremolanti, la strada fu ritrovata e Babbo Natale felice di compiere la sua missione. Rudolph si riscattò in quel modo delle burle delle altre renne, dotate di classico naso nero e umido, diventando un vero eroe e, soprattutto, un’icona di tutti i tempi. Corre il periodo natalizio del 1939 e la penna dello scrittore Robert Lewis May regala alla sua modernità questa storia natalizia in un libricino che registra una vendita di ben 2,4 milioni di copie. L’animale natalizio in questione scaturisce dalla fantasia dello scrittore quasi per caso: il titolare del grande magazzino dove lavora gli chiede di scrivere una storia natalizia, da regalare a bambini e clienti, cosa che Robert non ha molta voglia di fare, intristito per la malattia della moglie. Ma si mette all’opera, prendendo spunto dal suo essere magro e alto, ricordando come i compagni di scuola lo prendevano in giro. La passione della figlia Barbara per le renne dello zoo di Chicago porta il tocco finale per inventare il personaggio di Rudolph, la renna dal naso rosso.
Possiamo considerare la sua data di nascita sotto il segno zodiacale del Capricorno, che già la dice lunga in merito alla capacità di superare le difficoltà, mostrare coraggio fino a diventare un eroe (sia nel mondo delle fiabe che nel mondo dell’editoria, della musica e dello spettacolo). Rudolph è responsabile, intelligente, misurato, schivo nei sentimenti e devoto…a Babbo Natale! La trama della storia non tradisce i tratti tipici del suo segno zodiacale, nella perseveranza sia fisica che mentale per superare le difficoltà e arrivare vincenti alla meta! Davvero una renna su cui puntare, un “duro” dal cuore tenero.Viene pubblicata nel periodo natalizio del 1939: è la storia di Rudolph, la renna dal naso rosso! Il “padre” di fantasia, lo scrittore Robert Lewis May (nato il 27 luglio 1905) non tradisce la sua generosità – da buon nativo del segno zodiacale del Leone – dedicando la storia alla figlia Barbara e mettendoci quella passione che permette alla favola di fare il giro del mondo, riuscendo a regalarle fama e successo, tratti tipici del segno Leone. Nel 1947 lo scrittore produce il sequel di Rudolph, che viene pubblicato solo nel 1992 con il titolo “Rudolph’s Second Christmas” (Il secondo Natale di Rudolph), cambiato nel 2006 con il titolo “Rudolph alla riscossa). Nel 1949 il cognato Johnny Marks arrangia e registra la storia di Rudolph come canzone, che diventa con il passare degli anni una delle melodie natalizie tra le più famose, con primo interprete il cantante cowboy Gene Autry. Ma è solo l’inizio: la canzoncina ricalca le orme del primo libro di Rudolph e viene successivamente interpretata da numerose icone del mondo dello spettacolo americano, tra cui Bing Crosby e Frank Sinatra.
L’oroscopo della renna dal naso rosso sottolinea questo aspetto nel trigono Urano – Nettuno: immaginazione e avanguardia all’ennesima potenza, con un Plutone in Leone che esalta il rinnovamento e la capacità di essere ricordati nel tempo!Rudolph, la renna dal naso rosso, nasce nel periodo natalizio del 1939. La Luna del suo oroscopo si colloca nel segno dei Gemelli: la comunicazione, la leggerezza e la spensieratezza che porta un animale di carta ad essere amato e riconosciuto per la sua semplicità, tenerezza, particolarità. La sua fama parte come storia per l’infanzia, proprio come i Gemelli suggeriscono, bambini zodiacali per eccellenza: una renna che gli esseri umani non possono fare a meno di “umanizzare”, originale e divertente, con il naso rosso! Mercurio in Sagittario è perfetto nello spirito del viaggio: chi meglio delle renne può andare in missione per i cieli, consegnando i regali nella notte di Natale, magari capeggiate da un naso luminoso a indicare la strada? Marte rappresenta l’energia e quella di Rudolph è dolcezza ed emotività, nascoste dalla scorza del suo segno zodiacale, il Capricorno. Nell’opposizione tra il Marte e il Nettuno delle stelle di Rudolph si nasconde il suo destino: l’arte incontra la strada per la notorietà, con un Giove in Ariete che sorregge lo spirito della riuscita, sia nella storia che nella fama del prodotto per bambini. Dulcis in fundo il trigono tra Giove e Plutone evidenzia quella determinazione e fortuna inconscia che forse Babbo Natale aveva notato immediatamente: Rudolph, una luce rossa di emozione e sentimento che rende e renderà per sempre speciale il Natale di ognuno di noi.
ASTROBAU E FEDERICA FARINI VI DANNO APPUNTAMENTO AL PROSSIMO OROSCOPO ANIMALE

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply