Manifestazioni

Domenica 25 Agosto Festa grande per il Rifugio degli Asinelli

Domenica 25 agosto festa grande per i primi quattro anni di apertura del Rifugio degli Asinelli di Sala Biellese (BI)

Conto alla rovescia per la Festa di Compleanno della Fondazione Il Rifugio degli Asinelli ONLUS: domenica 25 agosto, la sede italiana del Donkey Sanctuary (ente attivo in tutto il Mondo per la protezione degli asini) celebrerà i primi quattro anni di apertura al pubblico con eventi speciali e iniziative per bambini e adulti. “A partire dalle 14.30 e fino alle 18.30, il nostro centro in via per Zubiena, 62 a Sala Biellese sarà invaso da laboratori didattici, aree-gioco, bancarelle pro-animali e tanto altro” spiega Rachele Totaro, addetto stampa del Rifugio.

“Per la prima volta, però, il Rifugio non sarà la sola sede della Festa: abbiamo voluto coinvolgere il più possibile il territorio e, grazie alla collaborazione con tante realtà locali, il programma di questa edizione si è arricchito di nuove iniziative e spazi. Al mattino, dalle 10 alle 11, sarà possibile la visita guidata del Museo all’aperto sulla Resistenza (ritrovo in piazza a Sala Biellese, di fronte al Municipo, alle 9.30). Alle 11 inizierà la passeggiata guidata fra i boschi per raggiungere il Rifugio, dove, dalle 12 alle 14, sarà possibile pranzare con i piatti freddi, vegetariani e vegani, preparati dalla Pro Loco di Sala e Bornasco”.

A partire dalle 14.30 avrà inizio la Festa vera e propria (ingresso libero e gratuito): per tutto il pomeriggio, nella sede del Rifugio in via per Zubiena, 62 si alterneranno giochi per bambini e adulti, laboratori educativi a cura del Centro Educazione Ambientale di Legambiente CEA Andirivieni, intrattenimento musicale a opera del Gruppo “I Tabalores”,“battesimo dell’aria” (lanci di prova con il parapendio) grazie all’Aero Club Vercelli (scuola VDS/VL certificata). Non mancheranno le coloratissime automobili del Club “Amici della 500” di Biella e il punto merenda, reso possibile anche dal sostegno di Novacoop, Lauretana e Menabrea. Saranno inoltre presenti la C.R.I. – Cossato e l’A.I.B. di Sala e Bornasco.

“Senza dimenticare i banchetti pro-animali per aiutare gli asinelli e due associazioni molto attive sul territorio: ASPA – Animali Solo Per Amore e Progetto Tartafelice ONLUS. Tra i gadget ci sarà anche l’atteso Calendario 2014 del Rifugio, presentato ufficialmente proprio in occasione della festa” prosegue Rachele Totaro. “Lo staff offrirà inoltre a tutti i partecipanti la possibilità di conoscere meglio gli asinelli e di imparare a prendersene cura con sessioni di Grooming, termine inglese che indica i controlli quotidiani e la pulizia degli asini con brusche e striglie”.

“La Festa di Compleanno è il nostro modo per festeggiare i traguardi raggiunti insieme a coloro che ci hanno reso possibile farlo: i nostri sostenitori” sottolinea Barbara Massa, responsabile della Fondazione. “Dal 22 agosto 2009, giorno dell’apertura al pubblico, oltre 56mila persone sono venute in visita al Rifugio: il 10% sono stati bambini in visita d’istruzione, che hanno potuto conoscere le nostre attività in favore di tanti asini e incontrare gli ospiti del Rifugio. Attualmente, ci occupiamo di 172 animali: 145 si trovano a Sala Biellese, mentre gli altri sono in affidamento e presso due holding base appena aperte, in Lombardia e in Abruzzo. Una famiglia in continua crescita, purtroppo: nella maggior parte dei casi, gli asini arrivano da noi in seguito a casi di abbandono e maltrattamento, come i 30 asini, muli e bardotti che abbiamo salvato da Colleferro, vicino a Roma, in seguito al più grande sequestro di equini mai avvenuto in Italia”. Quattro femmine, recuperate gravide, hanno partorito nei mesi scorsi: domenica, durante la Festa del Rifugio saranno estratti i vincitori del concorso per trovare un nome ai loro puledri. “Per i piccoli e le loro mamme, una storia a lieto fine: per tutti, un motivo in più per festeggiare il Rifugio, i tanti asini salvati e la speranza di un futuro di rispetto e cure per tutti gli asini del mondo”.
rifugio-asinellirid

La Fondazione “Il Rifugio degli Asinelli ONLUS” si occupa di salvare asini, muli e bardotti da casi di maltrattamento e abbandono, ovunque essi si trovino. Grazie al supporto di The Donkey Sanctuary, del quale è la base italiana, è sinora riuscita a dare rifugio a oltre 150 asini, molti dei quali provenienti
dall’estero (Romania, Svizzera, Francia e Grecia).

Agli asini vecchi e malati fornisce cure di alto livello, mentre agli asini giovani e sani offre la possibilità di venire affidati a famiglie in grado di garantire loro affetto e attenzioni. Alcuni asinelli, particolarmente predisposti al contatto con gli umani, sono inoltre preparati per aiutare bambini e adulti con bisogni speciali (onoterapia). Obiettivo importante della Fondazione è anche l’educazione al rispetto e alla conoscenza degli asinelli: vengono organizzate visite didattiche guidate del centro per scolaresche o gruppi e gli esperti del Rifugio sono sempre a disposizione per fornire informazioni e supporto. I responsabili del benessere indagano inoltre su casi di maltrattamento e abuso.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

One Comment

  1. davide.cavalieri says:

    Più di mille persone hanno scelto di festeggiare il quarto compleanno della Fondazione Il Rifugio degli Asinelli ONLUS: incuranti della pioggia e della grandine, domenica 25 agosto in tanti sono arrivati a Sala Biellese, spesso anche da molto lontano, per celebrare i primi quattro anni del centro.

    Giochi, incontri ravvicinati con gli asinelli, prove di volo hanno movimentato il pomeriggio, che ha avuto il suo clou con l’estrazione del concorso per trovare un nome ai quattro puledri nati dalle mamme di Colleferro. Hanno vinto CAMILLA (nome proposto da Nadia Squaratti) per la puledra di Carmela, MASSIMO (Alessandra Bresciani) per il puledro di Gelsomina, SHEILA (Giorgio Masarà) per la puledra di Moretta e MEDORO (Mariuccia Tosso Willert) per il puledro di Cristina.
    La Fondazione Il Rifugio degli Asinelli ONLUS desidera ringraziare di cuore tutti coloro che hanno reso possibile e indimenticabile la festa: lo Staff, gli amici di ASPA – Animali Solo Per Amore e Progetto Tartafelice ONLUS, i Tabalores, il Centro Educazione Ambientale di Legambiente C.E.A. Andirivieni, la Pro Loco di Sala e Bornasco, l’AIB, la Croce Rossa di Cossato, l’ARCI di Sala, l’amministrazione comunale di Sala Biellese, Aero Club Vercelli (scuola VDS/VL certificata), il Club Amici della 500 di Biella, la sig.ra Patrizia Tempia, Menabrea, Lauretana, Botalla formaggi, Coop, i ragazzi dell’Anteo, i giornalisti che hanno dedicato spazio alla festa e, ancor più importante, a tutto quello che siamo riusciti a fare in questi primi quattro anni di apertura: 172 equini attualmente sotto la tutela del Rifugio, 60mila visitatori, 5500 bambini in visita guidata, oltre 27mila fan su Facebook e 1300 su Twitter.

    Ma il nostro grazie più grande va alle mille e più persone che hanno sfidato la pioggia e la grandine per venire a festeggiare con noi il quarto compleanno: dall’agosto 2009, i nostri sostenitori sono sempre stati la nostra grande forza e non si sono smentiti neanche in questa occasione.

    Mille di questi giorni, Rifugio!

    Su Facebook, l’album della festa.

Leave a Reply