Manifestazioni

Evento imperdibile con i volontari di bordo italiani di Sea Shepherd Conservation Society

Sea Shepherd Italia Onlus è lieta di annunciare un evento unico ed imperdibile che si terrà a Viareggio il 29 Giugno 2013.
I quattro volontari italiani a bordo delle navi di Sea Shepherd Conservation Society sono rientrati in Italia, dopo le fatiche ed i rischi sostenuti durante la campagna antartica di maggior successo nella storia dell’organizzazione, Operazione Zero Tolerance, durante la quale sono state salvate 932 balene. Hanno passato mesi, ed alcuni di loro addirittura anni, al servizio della causa degli oceani nei mari del mondo ed in luoghi lontani e remoti.
Hanno donato all’organizzazione le loro energie fisiche e nervose, volontariamente e generosamente, con grande responsabilità e spessore etico.
Hanno rischiato la loro vita per difendere, conservare e proteggere la fauna marina minacciata dalle attività illegali di bracconieri e governi senza scrupoli.
Hanno fatto molto per tutti noi , adesso tocca a noi fare molto per loro.
Per la prima volta, i quattro volontari italiani che hanno partecipato alle azioni e alle campagne di Sea Shepherd nei mari del mondo si incontrano nel loro paese ed il 29 Giugno 2013 saranno i protagonistidi un unico ed imperdibile evento a Viareggio (Lucca).
Un’occasione unica per chiunque voglia incontrare, conoscere, ascoltare e ringraziare gli “eco-eroi” italiani appena rientrati in patria, prima che tornino di nuovo a bordo delle navi di Sea Shepherd per affrontare nuove sfide.

Sabato 29 giugno 2013, a Viareggio (LU), saranno presenti;
Marianna Baldo, fotografa di bordo della SSS Bob Barker. Marianna è di Vicenza. Operazione Zero Tolerance è stata la sua prima esperienza a bordo delle navi di Sea Shepherd e si è trattato di un “battesimo”, decisamente duro, che ha affrontato con carattere e determinazione. Quando ha incontrato Sea Shepherd le sue parole sono state: “ho trovato quello che cercavo da tempo. L’azione fa la differenza e Sea Shepherd è l’azione che fa la differenza. Sono pronta a lasciare la mia casa ed a dedicare la mia vita alla salvaguardia degli Oceani”;
Paolo Russo, marinaio a bordo della Steve Irwin, ammiraglia della flotta. Paolo è di Roma. Coordinatore per Sea Shepherd Italia Onlus nella sua città, ha raggiunto le navi di Sea Shepherd nei porti di attracco europei, per contribuire ai lavori ordinari e straordinari di manutenzione e ripristino. Nel 2012 ha poi deciso di volare in Australia ed ha partecipato alle campagne Operazione Kimberley Miinimbi ed Operazione Zero Tolerance.;
Raffaella Tolicetti, capo-cuoca a bordo della nuova Sam Simon. “Raffa” è italo-francese ed ha vissuto a Roma. Da sempre sensibile alle tematiche ambientaliste ed animaliste, nel 2010 diventa volontaria di bordo assieme a Josh, il suo compagno. Ha sette campagne all’attivo e tre anni di esperienza a bordo delle navi di Sea Shepherd. “Credo che l’azione diretta sia il modo più efficace per fermare la distruzione del nostro pianeta e degli esseri che vivono su di esso.”
Giacomo “Josh” Giorgi: nostromo della Sam Simon. Josh è di Roma. E’ salito a bordo della Steve Irwin come marinaio nel Maggio 2010 e, tranne una brevissima parentesi nel Settembre 2011, non è più rientrato in Italia. Si è dedicato completamente alla causa degli oceani, ha lavorato duro ed imparato. Nella sezione dedicata agli equipaggi, sul sito di Sea Shepherd Australia, dice di sé: “Nelle precedenti campagne sono stato Nostromo, secondo ufficiale, pilota sugli Zodiac, navigatore, subacqueo e operatore della gru a bordo della Steve Irwin. Operazione Zero Tolerance è stata la mia 7° campagna con Sea Shepherd ed ho avuto il privilegio di ricevere l’incarico di Nostromo sulla nave di nuova acquisizione, la Sam Simon.” Ha sette campagne all’attivo di cui tre in Oceano Antartico, in cui ha operato sui gommoni veloci del Delta Team, per impedire alle baleniere di uccidere balene protette nel Santuario dei Cetacei in Oceano del Sud.
Ringraziamo e sosteniamo i volontari italiani e la causa degli oceani !
Contatto media: media@seashepherd.it

Programma 29 Giugno 2013:
Dalle ore 16:00 info point, proiezione video, merchandise ufficiale e mostra fotografica sugli oltre 35 anni di Campagne in difesa degli Oceani portate avanti da Sea Shepherd;
Dalle ore 18:30 apericena vegan a cura di VeganLab e Associazione Vegani Italiani ONLUS a sostegno della prossima Campagna Antartica in difesa delle balene, Operazione Relentless (Implacabile);
Dalle ore 20:30 circa conferenza con gli attivisti italiani che racconteranno la loro avventura a bordo delle navi di Sea Shepherd e risponderanno alle domande e curiosità del pubblico;
Presso: Bagno Teresa, Viale Europa, Marina di Levante Viareggio (LU);
Info: contatto@seashepherd.it – contattosscsi@gmail.com
Cristina Giusti (Media Group Coordinator for Sea Shepherd Italy)

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply