Gossip

Sei felice di vedermi… oppure hai un coniglio in valigia???


Cani, gatti, ma sopratutto conigli e cavie nelle case degli italiani. Avere un coniglio come animale da compagnia e’ sempre piu’ diffuso, ma certamente NON vuol dire piu’ facile, e ne sa’ qualcosa l’AAE Conigli che deve far da spola volando in tutta Italia a soccorrere le emergenze di cavie e conigli abbandonati in ogni dove; dopo la vecchia moda del bidone delle immondizie, per i conigli si e’ pensato anche al giardino pubblico “Tanto mangiano erba”. Cosa dire quindi, se non; portate il vostro conigliotto in vacanza con voi, molte le attenzioni, ma sarete ripagati dall’espressione Lapina furbetta che ben conoscete.

Ci accompagna a far la valigia del coniglio Sara Massobrio di AAE Conigli.
– Qualche buon consiglio per andare in vacanza sereni insieme al proprio compagno di vita …che non è necessariamente il marito o il fidanzato, la moglie o la compagna, ma il nostro amato peloso orecchiuto, ossia il coniglio!
Prima di tutto va detto che i nostri amici lapini soffrono moltissimo il caldo e quindi occorre sempre fare molta attenzione durante la stagione estiva, a maggior ragione se decidiamo di portarli con noi in vacanza!
I viaggi lunghi sono sconsigliabili perchè i piccoletti possono stressarsi e accusare i trasferimenti anche se la macchina è climatizzata adeguatamente.
Certo, la soluzione migliore sarebbe poterli affidare alle cure di qualche persona già esperta in fatto di conigli e lasciarli tranquilli a casa, ma nessuno vieta di portarli con sé facendo le debite valutazioni e naturalmente anche le dovute attenzioni!
– Importante la scelta della meta naturalmente: che sia mare o montagna se si tratta di hotel o B&B o agriturismo ormai sono tantissimi in Italia le strutture che accettano pet. La cosa che piu’ conta è poter rispettare anche in vacanza le loro esigenze di spazio le loro abitudini e i loro ritmi.
Cosa mettere in valigia? Beh, i loro giochini preferiti, magari uno dei tappetini che prediligono, la loro ciotola e il loro beverino, un bel pacco grande del fieno cui sono abituati (ricordiamo che non ovunque possiamo reperire le marche alle qualo magari i nostri amici sono abituati, per cui meglio essere previdenti!), la spazzola per poterli alleggerire del pelo morto che d’estate tiene loro molto caldo. (Sara Massobrio)
……..e mi raccomando abbiate rispetto per ogni piccola, singola vita.

Tags: , , , ,

One Comment

  1. Io lo lascio a mamma e papà, in puglia morirebbe veramente di caldo..

Leave a Reply