Manifestazioni

Martedi’ 16 Aprile Presidio Glaxo aptuit di Verona-Basta giorni delle Streghe!!!!

Quinta settimana di Presidio di fronte alla Glaxo-aptuit, per chiedere la liberazione dei 32 beagles fantasma detenuti all’interno per la sperimentazione sugli animali a scopo farmaceutico. Mentre ci organizza per il pomeriggio al mattino si commenta l’articolo del sindaco Tosi che reputa la Glaxo una preziosa risorsa per la citta’. E su questo personalmente sono d’accordo, infatti nessuno vuol licenziare nessuno, nessun vuol dare fuoco alla fabbrica, anzi, siamo di fronte ai cancelli per chiedere che la riconversione dello stabilimento.
Anziche’ acquistare nuovi animali da sacrificare, chiediamo che i capitali vengano investiti in nuovi metodi di ricerca e sperimentazione alternativi non cruenti.
Questo e solo questo ci introdurebbe nel 3° millennio, tutto il resto rimane fermo al MedioEvo, insieme alle Streghe bruciate vive sul rogo con i gatti neri!!!!
E per dare solidarieta’ ieri pomeriggio in via Fleming oltre all’annunciato arrivo delle due icone pop della musica italiana, sono state tantissime le persone unite ai loro magnifici cani che si sono presentate per dare una mano/zampa ancora una volta a Fabio Saino, che davvero provato da queste cinque settimane, sorride un po’ incredulo ancora oggi di tanta solidarieta’.
Stringiamo la mano a Giorgio Tremante giunto qui’ davanti anche oggi, abbracciamo Ippolita la volontaria di Freccia 45 della Sezione di Novara alletat di Fabio, salutiamo gli amici di tutto i Veneto che ci hanno raggiunto, ci facciamo lavare un po’ la faccia da tutti i cani, e poi…
Arriva prima Fiordaliso, quella che potrebbe essere la mamma di molti dei manifestanti di ieri, sorride con tutti, ha una parola per tutti, accarezza tutti i cani, e quando le chiediamo cosa pensa della Vivisezione si ferma, studia un attimo e poi con molta franchezza mi dice “Sai una cosa? Fino a poco tempo fa’, pensavo che la Vivisezione non esistesse piu’, non mi ero posta il problema. Per me, non c’era e basta!! Poi piano piano mi si e’ aperto questo mondo di torture inutili… Voglio bene al mio cane, lo adoro, ma piu’ lo guardo meno capisco perche’ sperimentare una farmaco su di lui pensando che poi vada bene a me! Cosa centra lui?!?!?”

C’e’ chi storge un po’ il naso per la partecipazione dei VIP a questo Presidio, ma davvero non posso fare a meno di far notare ai piu’ ritrosi, che la presenza di certi personaggi davanti ai cancelli dei presidi, attira le testate dei giornali piu’ in vista, ed in questo momento per fermare la Vivisezione occorre RUMORE, CLAMORE, CASINO… e devo aggiungere che almeno nessuna delle signore arrivate ieri pomeriggio ha promesso, di acquistare, barattare ecc… la vita degli animali detenuti presso i laboratori, sono venute al presidio per appoggiare la causa!!!
E poi arriva “la zia matta”!!!
Rettore scortata dal prode marito Claudio Rego arriva al presidio!
Baci ed abbracci a tutti, la bionda saluta la mora, foto di rito, Fiordaliso vuole il cane di Rettore, e si fa’ un po’ chiacchere tutti insieme, e dopo foto ed interviste Rettore da’ il meglio di se’.
E’ qua’ davanti ai cancelli per protestare e lo fa’ a pieni polmoni agguanta il megafono ed urla “Sono Rettore!!! Ridateci i Beagles, Vergognatevi!!!”
Suona il citofono dello stabilimento, urla alle auto dei dipendenti…Da dietro ai vetri della palazzina uffici, facce di cartone osservano senza mostrare nessuna reazione apparente!! Non si risparmia affatto invita tutti ad urlare con lei, ed allora Tutti insieme ad urlare!!!!
“Ma ci pensate che qua’ dentro fanno delle cose orrende a degli animali che in realta’ vorrebbero solo vivere in pace, essere coccolati…” le si spezza la voce un attimo, un attimo solo…”Ridateci i cani, per favore”… Nessuna reazione! La giornata volge al termine… siamo rimasti fra di noi, a scambiarci le mail, il numero di telefono, a prometterci uno con l’altro che “Costi quel costi, andremo avanti”
Mentre vado via saluto Rossella che ha adottato Sky e Leo, i cuccioli salvati da un incendio vicino a Taranto, non ci siamo mai visti, ci abbracciamo ci baciamo con tanto affetto, e’ il destino dei suoi cani ci ha avvicinato ed e’ cosi’ per tutte le altre persone che sono li’ davanti al cancello Grigio con noi … Uniti da un grande amore per gli animali che spero, davvero possa cambiare il destino di tanti altri animali. (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

4 Comments

  1. spero che tutto si risolvi per il meglio,non hanno il diritto di far del male a dei cagnolini indifesi..grande rettore,da sempre animo sensibile per queste problematiche

  2. fiorenza says:

    questi sono gli unici momenti in cui vedo l umanità che mi piace.

  3. GRAZIE DAVIDE per esserci sempre !

Leave a Reply