News

Presidio e Corteo a Verona, per la scarcerazione dei 32 Beagles

Fabio Saino, parte attiva del Presidio davanti ai cancelli di “atuit-glaxo”

Siamo a Verona per il Presidio organizzato da Freccia 45, per chiedere la liberazione dei 32 Beagles, arrivati qualche giorno fa’ per uso VIVISEZIONE! La sperimentazione sugli animali e’ una realta’ proprio sotto i nostri occhi, proprio fra le nostre mani, forse non ce ne rendiamo conto, ma mentre passiamo in auto davanti a quella che sembra una comune fabbrica del ciarpame, all’interno delle mura, ci sono degli animali che subiscono delle angherie, dopo esser state tagliate loro le corde vocali.
ORRORE??? Per noi si! Per la nostre leggi, e per la normativa europea no!!!
“Siamo qui a chiedere la liberazione dei Beagles, e non andro’ via di qui’ finche l’avremo ottenuta” parla Fabio Saino di Freccia 45 giunto a Verona appena avuta la notizia dei 32 Beagles per avere i permessi per Presidiare l’ingresso dello Stabilimento, al cui interno ogni giorno vengono seviziati e sottoposti a torture un imprecisato numero di animali. Evidente e rincuorante la soliderieta’ dei cittadini locali, che si danno i cambi per Presidiare e portare solidarieta’ a Fabio-Gatto Pelu’ (per gli amici di Fb) e’ il viso che fa’ da porta bandiera di questa ennesima lotta contro lo sfruttamento degli animali.
Un freddo che taglia la faccia, gente che va’ e viene, tanti cani di tutte le taglie di tutte le forme accompagnati dai loro umani.
Una ragazza mi racconta la storia del suo buffo cagnone “un incrocio di pitbull ed un bassotto, e’ dolcissimo. Pensa che a casa ne ho altri sei”, ed e’ venuta a fare un paio di ore di Presidio, perche’ la solidarieta’ nei confronti di chi perde la vita non e’ mai abbastanza.

Arriva al Presidio il Consigliere Vittorio Di Dio, prima di scambiare quattro parole con noi, lo sorprendo con lo sguardo fisso verso il “mostro grigio” che si erige di fronte ed allora azzardo “Consigliere la vedo perplesso, il pensiero che all’interno ci siano degli animali torturati non fa’ star bene” tossisce prima di ripsondere “Non far star bene, i dati sono allucinanti, specie se si pensa che sono sacrifici inutili, perche’ ci sono i metodi alternativi e funzionano! Settimana scorsa abbiamo sottoscritto una mozione in Consiglio Comunale presentata dal Consigliere Ciro Maschio. Nella quale chiediamo che questi 32 Beagles vengano liberati e dati in affido a famiglie. Ma anche che venga regolata e sospesa questa pratica di sevizia sugli animali. Esistono dei trattati per cui gli animali devono essere considerati come esseri senzienti”
Speriamo che i buoni propositi riescano ad andare avanti e non a farsi tritare dalla macchina mangiafango delle minaccie!
In chiusura vi ricordo che sabato 30 marzo 2013 pomeriggio, a Verona ci sarà il corteo contro Glaxo APTUIT per chiedere la liberazione dei 32 beagle, organizzata da Freccia45- Comitato Montichiari contro Green Hill e Coordinamento chiudere Green Hill.
A breve vi daremo tutte le notizie utili per l’orario di inizio e tragitto… Vi aspettiamo tutti!!! Fate vincere la vita!!! (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , ,

One Comment

  1. Grazie ragazzi per i vostri interventi al presidio di Verona il vostro aiuto è fondamentale! Domani 30-3-2013 Manifestazione a Verona con partenza da Piazza Brà alle 14.30 STOP VIVISEZIONE! LIBERI I BEAGLE PRIGIONIERI! DIFFONDETE!!!

Leave a Reply