Gossip

Copertine Bestiali ; Dog Eat Dog – Joni Mitchell

Dog Eat Dog è il dodicesimo album di Joni Mitchell , pubblicato nel 1985 su etichetta Geffen Records.
Questo Album segna la svolta di Joni Mitchell verso l’utilizzo dei suoni sintetici, avvalendosi del lavoro di produzione del British sintetizzatore di Mitchell Thomas Dolby.
I Testi dell’album si occupano di questioni importanti che riguardano la societa della metà degli anni 1980, come telepredicatori , il consumismo e la carestia in Etiopia. Uno dei brani più insoliti di questo Album “Smokin ‘(vuoto, provare un altro)” è stato registrato campionando il suono del distributore di sigarette nella sala dello studio è stato registrato l’album.
La copertina del’opera, viene affidata alla mente creativa di Glen Christensen, che avvalendosi delle incredibili fotografie scattate da Norman Seeff, che vedono Joni Mitchell sotto l’attacco di un branco di cani…
Chissa’ quale fu’ l’idea creativa che porto’ Norma Seeff ad usare dei lupi al posto dei cani…ma soprattutto che gli fece usare dei manichini di legno al posto di cani veri….
Qualcosa non funziono’…
Dal primo singolo, intitolato Good Friends, viene girato un video che debutta su MTV il 27 novembre 1985. Joni e Larry promuovono il disco attraverso le radio, nelle quali Joni canta, suona e si fa intervistare.
Nonostante gli sforzi fatti, Dog Eat Dog è un flop colossale e fa guadagnare alla Mitchell la posizione più bassa in classifica della sua carriera.
Il fiasco di Dog Eat Dog distoglie Joni dall’idea di intraprendere un nuovo tour e le fa decidere di rimanere a casa e dedicarsi alla pittura.
Noi di Radiobau, restiamo convinti che se avessere usato dei cani veri per la copertina, il disco avrebbe avuto piu’ fortuna! (Davide Cavalieri)
Copertine Bestiali; ogni giorno alle 11:15 – 15:15 – 21:20 – e’ un Esclusiva Radiobau&CO.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply