Manifestazioni

Micione Impossibile; sempre piu’ Micione!!!!


Conclusasi la seconda Micione Impossibile ieri sera con Stefano Zuffi e Marina Alberghini (sopra in foto), si prosegue imperterriti per arrivare al traguardo, come si suol dire “stanchi ma felici”. Nonostante la grande nevicata del Primo giorno, non e’ mancato l’afflusso di persone che amano i gatti, ed in cuor mio sono felice di unirmi al popolo di Gattari con i vari ospiti dell’evento.
E poi, lasciatemelo dire, ieri sera ci siamo davvero divertiti;
Ci siamo fatti trasportare dai racconti di Marina Alberghini, anche quelli che non scrive sui libri.
Abbiamo scoperto cosi’ quale e’ stata la causa scatenante del libro dedicato a Louis-Ferdinand Céline ed al suo gatto, ed alla loro discussa e travagliata vita nel periodo storico che segue alla fine della Belle Époque europea per attraversare sanguinosamente le due grandi guerre mondiali del secolo e una parte dell’affannoso dopoguerra. E poi ecco di colpo ci troviamo di fronte alla “Dama con l’ermellino” con Stefano Zuffi per farci raccontare che e’ andato a vederlo dal vivo a Cracovia, per appurare il dubbio sul “che razza di animale ha in braccio la signorina??
Racconta tutta la storia di questo storico quadro del Grande Maestro Leonardo DaVinci, e poi come per magia, e’ la volta Brilliant il famosissimo Gatto di Bachelier con Stefano Zuffi che novizia di dettagli spiega che si tratta il primo vero Ritratto dedicato ad un gatto della storia dell’arte.
Cosa aveva di cosi’ importante questo gatto??? Risponde Marina Alberghini ….
Bhe, Radiobau vi regala la replica audio dell’incontro avvenuta in Mursia, fra questi due Cantastorie d’Arte dei nostri tempi, ed oggi riascoltandoli per proporveli, mi sono ancora un po’ coccolato con i loro magnifici racconti, fatti di particolari storici documentati, piccole e/o grandi scoperte rivelatrici, ma sempre interessanti e travolgenti!!!
Ciliegina riservata;
Ci alziamo per salutare il gentile pubblico e Marina Alberghini si avvicina all’orecchio e mi dice “Per me potevamo andare avanti ancora un paio di ore…” mi giro e Stefano Zuffi rincalza “E’ stato proprio divertente, combiniamo un altro appuntamento”
Che dire se l’arte, va a bracceto, con la simpatia ed e’ interessante come lo sguardo di un grosso micio… cosa aspettate a farle le carezze? (Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply