Gossip

Fiaccolata sotto la neve a Correzzana


Nonostante il meteo avesse annunciato “neve” in tutta Italia, la cosa non ha minimamente scoraggiato gli animalisti e cittadini contro la vivisezione, che si sono dati appuntamento in 15 citta’ di tutta Europa contro Harlan e contro la vivisezione.
Ed eccoci a Correzzana,puntuali noi, puntuale la neve, che ha iniziato a scendere lenta, quasi a voler sottolineare l’impegno delle persone giunte da ogni parti d’Italia, con i loro bravi cartelli, chi accompagnato dal cane, l’impegno e’ grande forte e determinante!
“Siamo arrivate da Ferrara, con il pullman che partiva da Rimini” dice una signora felice di essere arrivata in tempo…
In tempo, che belle parole, chissa’ se arriveremo in tempo per salvare delle vite, arriveremo alla fine del 2013 portando a casa altri risultati?
“Abbiamo consegnato oltre 24.000 firme a Roma pochi giorni fa’” afferma Massimo Tettamanti “con l’intento di far sospendere la sperimentazione animale, che e’ oltretutto un metodo vecchio ed inutile”. Incalza Susanna Chiesa di Freccia 45 “Anche le Maestraenze hanno la percezione che la vivisezione abbia le ore contate, e quindi non molleremo proprio adesso”.
Mi piace l’atmosfera che si respira, abbracci, sorrisi, complimenti ai cani, poi qualcuno inizia ad accendere le candele…“fra poco si parte”

“E’ importante partecipare ” parla Sara D’Angelo del Coordinamento Fermare Green Hill “in ogni luogo dove venga commessa una violenza su un animale. Green Hill non e’ ancora chiuso, noi del coordinamento andremo avanti fino alla fine”
Amo i cani, andrebbero dovunque a fianco dei loro umani, pronti per la fiaccolata non perdono mai di vista il loro padrone, hanno occhi dolci, chi tenuto in braccio per il gran freddo, chi e’ pieno di neve, chi sul suo carrellino (lui c’e’ sempre) alcuni sembrano avere lo sguardo triste come se percepissero il dolore che provano altri animali poco distante.

Si parte lenti, motivati, tutti in fila, nevica come non mai, ma nessuno molla… A capo della fiaccolata Scilla di Freccia 45, inizia a leggere un lungo documento su Harlan, e’ un massacro sentire le cifre degli animali morti dopo essere stati torturati, l’indifferenza con cui questo capita in tutto il mondo con il consenso del Ministero della Sanita’.

Mentre legge, ogni tanto le si spezza la voce…poi riprende motivata Scilla…nevica fortissimo.
La fiaccolata invade la strada provinciale, la polizia ferma il traffico, passa una signora del posto con un cane, ci urla “disgraziatiiii” nessuno raccoglie la sua provocazione
non vogliamo disordini, non questa volta…Oggi siamo qui e vogliamo solo gli “animali liberi” (Davide Cavalieri)

p5rn7vb
Tags: , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>