Radio

Progetto Spagna

A Radiobau, c’e’ Giada Gola volontaria dell’Enpa, concentrata da tempo sul Progetto Spagna!
Cosa c’e’ ancora da dire sull’arogmento piu’ brutto del mondo? Parecchie cose pare, e per quanto se ne parli e si portino avanti iniziative di ogni genere per salvare i poveri cani, che hanno la sola colpa di essere di “proprieta'” di essere umani spagnoli, pare che le cose in Spagna non vogliano cambiare!
Nonostante la Comunita’ Europea abbia ricevuto innumerevoli denunce a proposito dell’incresciosa situazione, finora sono mancati i provvedimenti e/o comunque anche solo delle prese di posizioni!
Del resto il cane al pari del gatto risultano ancora essere delle proprieta’, e quando un essere umano si stufa riesce a dare il peggio di se’, ed nel caso Spagnolo davvero non esistono scusanti espresse in termini di “tradizioni” “usanze” o altri pagliativi per celare l’unica vera parola orrenda VIOLENZA!
Gli animali che piu’ nessuno vuole, in un modo o nell’altro arrivano in Perreras (canile lager) dove dal momento del loro arrivo hanno 10 giorni di vita, 10 giorni di tempo per essere riscattati, 10 giorni di puro orrore.
In questi 10 giorni, vengono tenuti tutti insieme in grandi celle o gabbie che dir si voglia, NON vengono nutriti e molti di loro, a seconda della stazza e dello stato di salute non arriverrano alla fine di questi 10 giorni. Moriranno di infezioni, verranno sbranati da altri cani affamati ed incattiviti dalla situazioni…Trascorsi 10 giorni in un modo o nell’altro i cani superstiti vengono “fatti fuori”, tramite camera gas o tramite iniezione letale.
Dopo di che’, vengono i cadaveri vengono smaltiti tramite forno crematorio!
Per ogni cane che entra in Perreras, la struttura percepisce 60 euro, che NON verranno utilizzati per mantenere il cane nei 10 giorni di detenzione, visto che il povero non viene nutrito, e questa si chiama frode.
Lo scorso anno solo a Madrid sono stati smaltiti oltre 6 Tonellate di cadaveri fra cani e gatti….
Cosa possiamo fare? Sostenere il Progetto Spagna, che potete trovare su www.enpa.org ed ascoltare dalla voce di Giada Gola la situazione sul campo… Ogni vita ha diritto di essere salvata!

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply