Radio

A RadioBau, Parla Angela, l’affidataria di una Beagle di Green Hill (la collina degli Orrori)


A Radiobau, la testimonianza di Angela, una ragazza di Roma che ha preso in “affido” una Beagle di Green Hill.
E’ un po’ provata Angela mentre racconta tutto di un fiato la sua testimonianza al telefono per noi, non ho quasi il coraggio di interromperla, ha tante cose da dire.
Molti cani sono malati purtroppo, gli esemplari adulti, in certi casi hanno perso l’uso delle zampe posteriori, per le ridotte dimensioni della loro “cella”, non sanno nutrirsi ne bere, e’ facile dedurre che venissero alimentati con delle canule.
“Si, la cagnolina che ho portato a casa e’ in affido, spero che piu’ nessuno la porti via, l’ho chiamata LUA, non sapeva camminare quasi”
I veterinari autorizzati ad entrare dentro la “fabbrica degli orrori” per visitare i nostri piccoli e grandi eroi ne escono con le mani nei capelli, le condizione igenico-sanitarie sono raccapriccianti. L’odore e’ insopportabile, feci e cibo marci giacciono dovunque.
Ma come se questo non bastasse, il vero orrore arriva dalle condizioni fisiche dei “detenuti” sono imbarazzanti!
Molti cuccioli sono gia’ malati, hanno difficolta’ di respirazione. Un affidatario racconta di alzarsi la notte per coccolare il cucciolo perche’ tossisce tutta notte, ma non era solo un allevamento???
C’e’ qualcosa che non va’ in questi cani!!! Quante bugie ci sono state raccontate, quante cose ci sono state occultate??? Sono malati, e perche’???
Angela, ad un certo si ferma…ha il cuore in gola, piange!
L’emozione, il viaggio, la responsabilita’ di questa nuova vita, sono enormi, ma e’ felice ed invita chiunque a prendersi cura di una di queste vite, perche’ ne hanno davvero bisogno.
Chiudiamo la nostra lunga chiaccherata e chiedo ad Angela se LUA la cerca con lo sguardo, come la guarda se ha capito che lei e’ la sua Salvatrice
“Mi guarda con quegli occhioni grossi, sembra dirmi, dove vai? cosa fai? Io sono qui’,stai qua’con me, non lasciarmi sola. Poi quando vado a dormire si sdraia tutta vicina a me e non mi abbandona per tutta la notte”
Ci salutiamo a lungo, con la promessa di risentirci…e lo faremo!
- Mentre arrotolo il filo delle cuffie io e Andrea Loiacono (il fonico) ci guardiamo in faccia muti.
Non capita spesso, di solito commentiamo, a volte ridiamo degli errori, questa volta no!
Siamo gelati dall’orrore, e ce lo hanno solo raccontato, ma la cosa piu’ orrenda, e’ che se le leggi non cambiano dietro un’altra porta chiusa l’orrore continua. Green Hill e’ sotto sequestro, non chiuso, i cani sono dati in affido, non adottati, i “signori” Marshall hanno gia’ fatto ricorso…
(Davide Cavalieri)

Tags: , , , , , , , ,

8 Comments

  1. Mi avete fatto piangere. Ciao Davide, ciao Andy.

  2. certo! non era una pensione a cinque stelle sindaco Zanola???????
    in galera ti devono mettere Zanola in galera!!!
    cosa hai fatto in questi anni per controllare?
    in galera!

    • davide.cavalieri says:

      Siamo sempre qui’ ad aspettare di incontrare il sindaco Zanola, vero esempio di “rettitudine” per i sindaci inadempienti Italiani!

      • davide.cavalieri says:

        Sono qui’ sul ciglio del fiume anche io… adesso cosa avrebbe da dire del suo “paradiso” dei cani….DC

  3. buona serata a tutti e un bacio ,particolare a La Lilith con affetto Anna

  4. cristina tripi says:

    incendiate marshall e tutta la combriccola che fa quelle cose orrende sugli animali.esperimenti vanno fatti sui detenuti peggiori,l’animale non deve subire violenza dell’uomo che e’ un gran bastardo

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>