News

Roma; applicazione totale delle normative per le Botticelle. Andare a piedi, no???


Roma – E’ una giornata calda, molto calda, e la nostra protagonista si sta recando al lavoro. Come ogni giorno parcheggia l’auto e poi fa’ un pezzo di strada a piedi, anche se il sole d’estate a volte e’ veramente forte, Roma regala spazi di un valore storico ed artistico ineguagliabili.
Di colpo si ferma, torna indietro verso “il parcheggio delle Botticelle” e con un gran sorriso chiede ad un vigile urbano, “Mi scusi per gentilezza, ha un termometro??? Quanti gradi ci sono??” ed ecco farsi avanti “un conduttore di Botticelle” che incalza con un elegante “31 signo’”.
- Perche’ la signora chiede i gradi? e poi chi e’? E perche’ la cosa riguarda il “conduttore di Botticelle”?
Andiamo per gradi…
La nostra protagonista e’ Loredana Pronio Presidentessa FederF.I.D.A., a noi nota per averci introdotto nel meraviglioso mondo del “Denunciare Informati” e sta’ chiedendo quanti gradi ci sono, perche’ esistono delle normative molte chiare, ma che TUTTI fanno finta di dimenticarsi che tutelano la salute dei cavalli, al pare di quello che un Sindacato farebbe per noi.
Nostra ospite quindi Loredana Pronio , che apre per noi il gravoso File Botticelle, orrore urbano/animale che vede ogni giorno, e che non manca di combattere!!!
Va detto quindi che secondo le Ordinanze vigenti;
- Le Botticelle a Roma non possono circolare quando l’allerta calore tocca il livello 3, secondo il bollettino del ministero della salute e l’ordinanza, che prevede il divieto, firmata dal sindaco Alemanno, è in via di notificazione a tutti i 42 vetturini della capitale.
E’ fatto divieto di circolazione per tutta la giornata, nel caso in cui i bollettini sanitari sulle ondate di calore emessi dal Ministero della Salute, segnalino la massima attenzione livello tre).
- Esiste già un divieto di circolazione per le botticelle quando le temperature arrivano a 35 gradi e c’è l’obbligo di non far lavorare i cavalli in estate dalle ore 13,00 alle ore 16,00.
Divieti che vengono sistematicamente violati, perche’??? Mancano i controlli!!! O peggio il personale preposto al controllo non conosce bene le normative.

E quindi???
Lasciamo che i Cavalli svengano per strada mentre tirano un carico di sei persone a bordo piu’ il conducente, che con l’inosservanza totale delle leggi si e’ messo in tasca 600 euro, (100 euro a persona???)
Lasciamo che gli zoccoli si impiantino dentro l’asfalto sciolto a 40°, lasciamo che i cavalli girino fino alle 22:00 per Roma, perche’ fa’ tanto romantico…. ma anche NO!!!!
Ci sono delle Leggi e vanno fatte rispettare, in primis per il rispetto e la tutela dei cavalli, ed anche delle persone che si sono battute per averle.
L’invito di Loredana Pronio, e’ quello di far finta di nulla (Seeeeeeeee) avvicinatevi ai luoghi sospetti e se notate un violazione delle leggi sugli animali USATI per intrattenere o lavorare in questa estate calda, chiamate chi di dovere!!! Devono intervenire!!!
Nessun Cavallo ama tirare una Carozzella, per loro e’ un lavoro, orrendo faticoso al pari di quanto lo sarebbe per noi.
Ma la beffa piu’ grossa, e’ che i soldi “della graziosa gitarella” se li mette in tasca il famoso Conducente, che come dicono alcuni “ci mantiene la famiglia”. Ho solo una considerazione da fare “Andare a lavorare no??”
(Davide Cavalieri)

p5rn7vb
Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>