Manifestazioni

Enpa “BUONA PASQUA A CHI NON MANGERA’ NEONATI”


In onda su Radiobau&co, ogni punto ora la campagna contro il massacro Pasquale degli agnelli. Un usanza arcaica quella dell’agnello in tavola il giorno di Pasqua, che francamente ai nostri giorni non ha veramente piu’ senso!! Riflettendo su un giorno di Festa…servire un cavadere e’ un po’ strano, non trovo altre parole.

Ideata e realizzata gratuitamente dall’agenzia Itaca Comunicazione, trova le sue radici nell’inconsapevolezza di ciò che si ha nel piatto. La maggior parte delle persone, ormai, acquista carne direttamente al supermercato, dove la sterile e asettica confezione non lascia trasparire nulla su ciò che era prima quel pezzetto di carne. Obiettivo è stimolare la reazione emotiva con il pensiero di un neonato, strappato alla mamma prima ancora di poter correre libero nei prati e provare l’emozione di brucare un po’ d’erba.
Sappiamo quanto sia “difficile” affrontare questo tema senza cadere nel fanatismo, ma con questa campagna ENPA lancia un invito alla riflessione con la speranza che quest’anno, sulle tavole degli italiani, il menù possa essere diverso dal classico “neonato al forno”.Vi chiediamo, ancora una volta, di trasmettere grauitamente lo spot radio (qui in allegato) consapevole del fatto che scegliere di diffondere questo spot vuol dire dare un messaggio forte e deciso che solo chi sta dalla parte dei più deboli può dare.
Sperando di avervi al nostro fianco, approfitto per farvi i miei più cari auguri di una Buona Pasqua.

Tags: , , , ,

2 Comments

  1. zachmilano says:

    “Un usanza arcaica quella dell’agnello in tavola il giorno di Pasqua”

    è un’usanza arcaica anche quella di mettere l’apostrofo… provate a farlo anche voi 🙂

Leave a Reply