News

Il Biancospino – Coaching

La SDFC Il Biancospino da circa due anni ha iniziato una importante e proficua collaborazione con il Dott. JOEL DEHASSE, uno dei più affermati veterinari comportamentalisti del mondo.
Il Dott. Dehasse si è rivelato un professionista di primissimo rango capace di insegnare, chiarire e spiegare concetti di etologia, psicologia canina e modificazione del comportamento del cane in modo efficacissimo e aggiornato.
La constatazione del grande e specialissimo apporto che il lavoro con Joel Dehasse ha contribuito a dare ai nostri educatori e istruttori, a qualsiasi livello professionale essi siano, ci ha spinto a provare a portare avanti un nuovo progetto di collaborazione, il cui obiettivo è quello di avere anche in Italia un punto formativo e didattico riconducibile al dottor Dehasse, cosi some egli ha già realizzato in altri paesi europei ed extraeuropei, in particolare in ambito universitario.
Ebbene siamo felici di potervi comunicare di aver raggiunto il nostro obiettivo: possiamo finalmente annunciare l’inizio, a partire dal mese di ottobre 2012, di un nuovo progetto formativo per istruttori cinofili interessati alle problematiche comportamentali, chiamato COACHING IN PROBLEMI COMPORTAMENTALI.
Tre sono i punti di forza di questo progetto: la figura professionale che definisce, i contenuti e gli obiettivi del corso, la modalità di formazione.

La figura del coach: il corso definisce in modo professionale questa nuova figura. Il coach esperto in problemi comportamentali trova la propria collocazione tra l’educatore/istruttore cinofilo ed il veterinario comportamentalista. Grazie alla sua professionalità è in grado di eseguire corrette valutazioni su cani con problematiche particolari, sa offrire percorsi di recupero e modificazione comportamentale organici ed efficaci, collabora con il veterinario comportamentalista applicando le strategie di intervento da lui definite. Egli ha anche competenze per offrire al veterinario stesso un ritorno di informazioni tali da garantire, in caso, una modificazione in corso d’opera del percorso di recupero comportamentale. E’ quindi una nuova specifica figura professionale che sa lavorare in sia in modo autonomo che cooperativo, che viene incontro alle necessità specifiche degli educatori alle prese con cani con problematiche extraeducative ed infine offre una collaborazione di alto profilo al veterinario comportamentalista.

Modalità di formazione: in Italia abbiamo avuto negli ultimi anni la possibilità di frequentare stages e corsi con grandi professionisti della cinofili mondiale (etologi, istruttori, veterinari comportamentalisti ecc), che periodicamente ritornano a offrire il loro punto di vista. Queste esperienze, spesso di alto contenuto formativo, sono però caratterizzate dall’essere focalizzate su singoli aspetti del comportamento del cane (la sfera dell’aggressività, le paure/fobie ecc.), lasciando poi al singolo partecipante il compito di trovare una continuità metodologica da applicare nel lavoro pratico.
Qui sta la grande novità del corso di coaching comportamentale: abbiamo ora la possibilità di lavorare entro un percorso organico ed omogeneo che non solo approfondirà le tematiche tipiche del repertorio comportamentale del cane (aggressività, cani iper, paure, iperattaccamento, ecc) ma lo farà offrendo agli istruttori un completo modello di intervento e di operatività. Non si tratta solo di studiare e conoscere la mente del cane ma di saper poi applicare le conoscenze acquisite in una sistemica e in un modello di lavoro efficace: preparazione teorica e capacità operativa all’interno di un sistema di lavoro articolato.
Ciò è chiaramente rappresentato dalla richiesta della presentazione di 50 schede di casi seguiti dallo futuro coach come requisito indispensabile per accedere alle sessioni d’esame che certificheranno la formazione dello studente. Un progetto con questo obiettivo implica la nascita di una rete di interazione tra gli studenti, la scuola e il docente che aiutino l’implementazione del metodo e del modello di intervento, basato sullo scambio di informazioni, casistiche ed esperienze; nascerà una vera e propria scuola nella Scuola di formazione Cinofila Il Biancospino, che seguirà e sosterrà la progressiva maturazione dei nuovi coach italiani.

Contenuti del corso: l’altro evidente punto di forza riguarda i contenuti specifici del corso: per un esame dettagliato dei contenuti stessi vi rimandiamo al programma. Tratteggiamo i vari argomenti trattati: i modelli interpretativi del comportamento e della struttura della mente del cane nella sua complessità (emozioni, umori, bisogni, il peso della genetica e dell’ontogenesi nelle determinazioni comportamentali, ecc); la definizione delle problematiche comportamentali più tipiche e la loro gestione; la figura del cane come animale sociale con le implicazioni che ne derivano in termini di bisogni, drive, sviluppo comportamentale, comunicazione e relazione; l’approfondimento (nel rispetto delle competenze professionali specifiche) delle terapie farmacologiche più utilizzate, dei vantaggi e svantaggi offerti dagli interventi farmacologici specifici; una ampia casistica di casi pratici su cui verificare e approfondire le metodologie acquisite e molto altro ancora.

Un corso che offre quindi un progetto formativo ad ampio respiro, aggiornato e strutturato per avere finalmente anche in Italia un percorso qualitativamente unico nell’ambito dei problemi comportamentali del cane.

Un progetto così importante ed articolato rappresenta una occasione imperdibile per un moderno istruttore cinofilo e per un veterinario che si occupa di comportamento.
Certamente l’impegno richiesto in termini didattici è importante, ma l’unicità per il panorama italiano di una tale proposta, ci spinge a credere che saprete darne il giusto valore.

Siamo a vostra completa disposizione per fornirvi tutti i chiarimenti che vorrete avere su contenuti, organizzazione e costi di questo corso, e vi rimandiamo ad un incontro di presentazione del progetto, su appuntamento, in cui potremo scambiare dal vivo impressioni e commenti e soddisfare le tutte le vostre domande.

SDFC Il Biancospino
Paola Daffunchio
Gianluca Villa

Tags: , , , , , ,

Leave a Reply