Radio

ZANNA BIANCA incontra DANIELA DE DONNO & JANE GOODALL!


Martedì 6 dicembre, come sempre alle 15 e alle 21 e in replica sabato 10 dicembre alle 10 e alle 22.

Una donna simbolo della questione animale! Tra gli scienziati più illustri e una delle voci più alte e autorevoli del mondo in difesa delle altre specie! Raccontata dalla sua portavoce e grande amica italiana. E’ con noi il Direttore del Jane Goodall Istitute Italia Daniela De Donno e, sì, parliamo proprio dell’immensa Jane Goodall!!!
Vi siete mai chiesti a chi dobbiamo l’idea che gli animali siano come noi? Zanna non sta nella pelliccia, voi non potete mancare!

Chi è:
Jane Goodall è una delle più importanti figure scientifiche nel campo dell’etologia e delle attività in difesa della natura.
La sua ricerca sugli scimpanzé, iniziata nel 1960 nell’allora Riserva di Gombe in Tanzania, é considerata una pietra miliare nello studio del comportamento animale, nonché la più lunga ed esaustiva mai condotta su una specie in natura. Le sue scoperte hanno formato la base per tutti gli studi futuri sui primati e ridefinito la relazione tra l’uomo e gli altri animali: noi non siamo così unici come credevamo.
Jane Goodall si è fatta ambasciatrice della causa degli scimpanzé, delle altre specie minacciate di estinzione e del loro ambiente naturale. Viaggia circa 300 giorni all’anno sensibilizzando l’opinione pubblica sui problemi ambientali che l’uomo stesso ha causato al pianeta ed incoraggiando i giovani ad impegnarsi per migliorare il mondo attorno a loro.
Per il suo lavoro pionieristico e straordinario sui primati, per la sua azione determinante in favore delle cause ambientaliste e umanitarie nel rispetto della biodiversità e dei popoli, per gli sforzi nell’educare e mobilitare le giovani generazioni, Jane Goodall ha ricevuto i più alti riconoscimenti accademici e numerose onorificenze in Europa, America e Giappone. In Italia ha ricevuto nel 2010 la Colomba d’Oro della Pace da Archivio Disarmo e nel 2011 l’Ordine al Merito di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana dal Presidente Giorgio Napolitano. E’ autrice di centinaia di articoli e decine di libri tra cui “L’ombra dell’uomo”, “Le ragioni della speranza”,“Tutto in una Notte”. E’ protagonista di documentari e filmati, il film “Jane’s Journey” di Lorenz Knauser è dedicato alla sua vita.

JGI e Daniela De Donno:
Nel 1977 viene fondato il Jane Goodall Institute for Wildlife Research, Education and Conservation (JGI) una organizzazione non–profit con uffici in 20 paesi del mondo per sostenere le ricerche sul campo, i progetti di conservazione concernenti gli scimpanzé e il loro ambiente ed i progetti di educazione ambientale e interculturale.
Oggi la missione dell’Istituto è promuovere relazioni positive tra l’uomo, l’ambiente e gli animali ed è noto per i suoi innovativi programmi di conservazione in Africa per le comunità locali e per il programma educativo Roots&Shoots (Radici e Germogli) diffuso in 120 Paesi, dedicato ai giovani dalla scuola materna all’università.
Il Jane Goodall Institute-Italia onlus: per l’Uomo, gli Animali, l’Ambiente (JGI Italia) nasce nel 1998 ad opera della biologa Daniela De Donno ed è una Organizzazione di Protezione Ambientale impegnata in Italia e in Africa. I progetti di cooperazione allo sviluppo condotti dal JGI Italia in Tanzania hanno come principale obiettivo la riduzione della povertà in una delle aree più disagiate del mondo, migliorando le condizioni di vita dei minori disagiati, orfani e ragazzi di strada, nella regione Kigoma del Parco Naturale di Gombe, dove Goodall avviò i suoi pioneristici studi sui primati nel 1960.
In Italia il JGI promuove il miglioramento delle condizioni di vita dei primati in cattività attraverso azioni concrete: educazione, denuncia, arricchimento e trasferimento.

www.janegoodall-italia.org

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply