News / Radio

L’avvocato risponde!

Ed eccoci seduti in cattedra per una nuova Sessione de “L’Avvocato Risponde“. Molti gli argomenti che ci stanno a cuore e man mano cerchiamo di affrontarli con Claudia Taccani, che ogni volta con un grande sorriso ci guarda e inizia a sfogliare i suoi appunti …
A volte la legge e’ dalla nostra parte altre volte, e’ deludente. Come quando parliamo di “amputazioni”, davvero una brutta storia, in parole povere ad oggi, non esiste una legge vera e propria che impedisca agli allevatori di amputare orecchie e coda, ai cani da concorso… Mah!!!!
E dire che per esempio i Pittbull con le orecchie intere sono bellissimi e mantegono un muso piu’ dolce.
Parliamo degli oltre  1000  cani abbandonati e recuperati quest’estate sulle autostrade italiane da IO L’HO VISTO ??? E’ stato possibile, restituire ai loro legittimi proprietari  circa 300 cani…. Ma che  dire degli 800 cani portati in canili, rifugi, strutture???? Di chi erano questi cani???
Non c’e’ una legge che dice di censire i cani, di microchipparli???? Sono cani, mai andati dal veterinario??? Dove vivevano?????
In Italia ci sono persone che vorrebbero poter inserire il loro Pet sullo stato di famiglia, per assumersi tutte le responsabilita’ Civili che ne derivano, e siamo ancora in balia di cani “usati al pari di un telefonino cellulare”.
L’appuntamento con l’avvocato Claudia Taccani su Radiobau e’ ogni giorno alle 09:10 12:10 15:10 18:10, oltre alle repliche serali, e’ una rubrica a cura di GAIA Animali ed Ambiente.

Tags: , , ,

13 Comments

  1. Buongiorno,
    sono il proprietario di un cane di taglia grande, maschio, sterilizzato ma un po’ dominante.
    Abituo molto il mio a giocare con maschi e femmine ma non sempre va d’accordo con alcuni maschi.
    Credo che sia una cosa normale, ma purtroppo non tutti la pensano allo stesso modo. Dopo una piccola zuffa, subito sedata e senza nessun danno per i cani, sono stato contattato dall’avvocato dell’altro proprietario. L’ASL ha già valutato il mio cane come non aggressivo e con nessun obbligo di museruola, certo che dovrò evitare di inserirlo in aree dedicate, dove la presenza di cani maschi è elevata e non gestibile. L’avvocato vorrebbe chiedere l’obbligo della museruola per il mio, nonostante l’ASL si sia già espressa, facendo ricorso e portandomi in tribunale (a sua detta, per telefono)…ma è mai possibile?

    • davide.cavalieri says:

      L’Avvocato degli animali Claudia Taccani ti rispondera’ presto!
      Intanto grazie per il tuo tempo….e incrociamo le dita per il tuo amico peloso.
      Ti aiuteremo come possiamo!!!!
      Davide Cavalieri

      • grazie per l’interessamento e complimenti per il servizio a disposizione

      • davide.cavalieri says:

        Eccomi,
        Come previsto dalla normativa, l’obbligo della museruola può essere disposto solo qualora il cane sia accertato come “aggressivo” o comunque potenzialmente pericoloso.
        Una diffida telefonica da un avvocato non ha valore.
        Deve essere effettuata per iscritto e, comunque, nella stessa si potrebbe chiedere risarcimento danni/ rimborso spese ma soltanto se le stesse sussistono ( e pare che nel caso in essere non ci siano!)
        Un eventuale ordine da parte del Giudice competente dovrebbe “seguire” il ricorso fatto dall’interessato – e stiamo parlando di costi giudiziari e tempi lunghi di attesa non sempre consigliabili – quindi, salvo il fatto che il “danneggiato” sia terrorizzato dal Suo cane, potrebbe chiedere che lo stesso non frequnti quella o una determinata zona.
        Insomma, starei tranquillo, evitare comunque di entrare in quell’area cani in presenza di tale persona e/o situazioni di potenziale “scontro”con altri quadruoedi; far assicurare il cagnolone che tanto costa poco; se possibile fargli fare anche un corso per migliorare il comportamento, ce ne sono tantissimi, sono fatti in gruppo ed a prezzi limitati.
        In caso di interesse possiamo mandare delle indicazioni al riguardo!
        Claudia Taccani

        • Grazie per la risposta ed i suggerimenti.

          Il mio cane ha gia una polizza assicurativa ed ho fornito i dati alla controparte, che ha voluto comunque far visitare il proprio da un veterinario. Abbiamo fatto un corso di Conduttore e Cani educati organizzato da una scuola cinofila, con il patrocinio della regione lombardia ed è attento ed obbediente (esegue esercizi di condotta al guinzaglio, terra, seduto, guarda, resta…esercizi base). Per quanto riguarda la dominanza verso gli altri maschi, mi risulta abbastanza difficile controllarlo e sono in cerca di un corso avanzato(accoglierei volentieri una sua indicazione in merito).

          Il mio dubbio restava in merito alla richiesta d’obbligo della museruola, nonostante l’ASL si sia già espressa negativamente!

          grazie

  2. Salve,
    scusate se vi scrivo ma non so veramente a chi chiedere…

    Ho bisogno di una consulenza “legale” per un problema legato al mio cane… o meglio, ormai ex….

    Nel 2009 ho iniziato una relazione con un ragazzo, e nel 2010 abbiamo preso un cane insieme. Il mio ragazzo era poi rimasto senza lavoro, e per quasi un anno (da giugno 2010 a maggio 2011) ho mantenuto io sia lui che il cane. Il cane era però intestato a suo nome. Quando a fine 2011 ci siamo lasciati, lui ha tenuto il cane, e dopo un iniziale divieto di vederlo, l’unica apertura fu la condizione di poterlo andare a trovare a casa del mio ex se e solo se lui era presente. A quelle condizioni, non volevo io vedere il cane, perchè finivo sempre col litigare col mio ex. Ad oggi sono venuta a sapere che lui probabilmente andrà a vivere all’estero a partire da Settembre, e che la sua intenzione è di lasciare il cane ai genitori, residenti in un’altra regione. Posso fare qualcosa io per ottenere l’affidamento del cane? Infondo, sono stata io a pagargli cibo e veterinario per quasi un anno….. io ero la sua padrona nella realtà, sebbene non sulla carta…. ero io ogni mattina a svegliarmi alle 6 e mezzo per portarlo fuori a fare i bisogni…

    Se voi non potete aiutarmi, sapete almeno fornirmi un nome? Sarei disposta a far causa al mio ex per questo, ma purtroppo non trovo un avvocato competente in materia…..

    Grazie mille,
    R. C.

  3. Buffo Maurizio says:

    Buongiorno, il 24/8/2013 ho acquistato un labrador cioccolato nato il 17/5/2013 , due mesi fa ho riscontrato che è affetto da displasia della tricuspide. Ho contattato l’allevatore per metterlo al corrente di tale patologia, mi ha riferito che avrebbe fatto fare un esame del DNA alla mamma ed al papà per sapere se questa patologia è ereditaria, visto che il cucciolo è stato pagato 1400,00€ ho il diritto ad un rimborso( anche con un altro cucciolo) anche se la patologia non è ereditaria? Se la risposta dell’allevatore è negativa come devo comportarmi? Sarei grato di ricevere una risposta tramite mail Grazie buona giornata

  4. Buffo Maurizio says:

    Salve, avrei voluto sapere se ci sono novità. Grazie buona giornata

  5. Buon giorno e scusate, ma non so a chi chiedere per quel che è successo….. ho un cane di piccola taglia.

    Mio padre facendo una passeggiata e stato assalito da un cane di razza pit bull, uscito dal cancello di una famiglia che l’aveva lasciato aperto.
    Ora per fortuna a mio padre non è successo nulla, ma il pio povero cagnolino e stato distrutto sia fisicamente che psicologicamente.

    Il pitbull lo ha azzannato due volte, una sulla schiena e una sulla zampetta strappandogli completamente il muscolo.
    Ora il veterinario mi ha detto che non riuscira quasi sicuramente a recuperare la zampa ferita.

    Non vi dico la disperazione alla notizia.

    Inoltre il cane e diventato triste e timoroso, cerca di difendersi perche ha paura, che prima era festoso e giocoso con tutti.

    Come devo comportarmi in questo caso. Motivamente sono sconvolto, e il mio cane ancora di piu oltre al fatto che non potra piu camminare come prima.

    Spero che qualcuno possa aiutarmi a trovare la strada giusta da percorrere.

    Grazie

Leave a Reply